Due nuovi dispositivi portatili per la Pneumologia

BELLUNO – L’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica – AISLA ha donato due nuovi dispositivi portatili alla Pneumologia dell’Ospedale di Belluno.

Si tratta di due dispositivi portatili, del valore di 3.000 euro, che saranno utilizzati per la diagnostica dei disturbi respiratori nel sonno a domicilio. In particolare, gli apparecchi potranno essere indossati a casa dai pazienti per la registrazione di eventuali apnee nel sonno e una volta riconsegnati all’operatore sanitario, i dati registrati potranno essere elaborati a computer da uno specifico software, a cui possono accedere tutti i medici dell’unità operativa, anche in remoto.

Ieri i dispositivi sono stati ufficialmente consegnati al reparto di Pneumologia alla presenza del Commissario Ulss Dolomiti, Giuseppe Dal Ben, che ha incontrato il referente provinciale AISLA di Belluno, Luciano Tulimiero, ringraziando l’Associazione, sempre attiva e presente a supporto dell’Azienda a favore di vari servizi, per questo gesto di generosità e di attenzione verso le cure dei pazienti.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.