Protezione civile: a Ponte nominato il nuovo responsabile comunale

PONTE NELLE ALPI – «La Protezione civile è una risorsa indispensabile per il territorio»: è stato presentato all’amministrazione il nuovo responsabile comunale, Luciano Maddalozzo. A fare gli onori di casa ha pensato il consigliere delegato, Tommaso Carlin.

All’appuntamento di questa mattina, in sala giunta, erano presenti anche il sindaco Paolo Vendramini, l’assessore Oliseo Salvagno e il funzionario degli uffici, l’architetto Alessandro Lazzari: in questo contesto, non è mancato il ringraziamento al precedente responsabile Omar De Fina, oltre a un plauso per gli interventi svolti.

Nel corso dell’incontro è stato poi valutato il piano di Protezione civile comunale, che predispone le attività coordinate e le procedure da adottare per fronteggiare un evento calamitoso sul territorio, impiegando tutte le risorse disponibili con efficienza ed efficacia, così consentire il superamento dell’emergenza e il ritorno alla normalità. Si è discusso, inoltre, di formazione e informazione degli operatori di volontariato e della popolazione.

Lo stesso piano è redatto attraverso l’analisi di alcuni fattori: dalle indagini conoscitive della zona alla definizione dei rischi, passando per la valutazione delle risorse disponibili fino all’organizzazione della gestione operativa delle emergenze.

Non solo: a fine aprile saranno promosse alcune giornate di esercitazione, mirate alla pulizia dei sentieri, degli alvei e torrenti, alla manutenzione del territorio e alla salvaguardia dell’ambiente.

In chiusura, il sindaco ha ringraziato il neo responsabile e tutte le volontarie e i volontari della Protezione civile di Ponte nelle Alpi: «Sono un gruppo attivo, sempre vicino alla popolazione e di grandi competenze». Gruppo che conta più di sessanta persone, mentre la sede si trova a Criol.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.