Cortina Skiworld, le piste protagoniste dell’inverno

CORTINA D’AMPEZZO – Le piste di Cortina d’Ampezzo si preparano ad accogliere, come da tradizione, le tre giornate di Coppa del Mondo di sci alpino. Protagonista è l’iconica Olympia delle Tofane. Ma le novità sono tante. A partire dalle date, che quest’anno sono tre: 20, 21 e 22 gennaio 2023. Il grande lavoro degli impiantisti, le nevicate copiose e le temperature favorevoli hanno infatti consentito di garantire condizioni ottimali per ospitare le gare e addirittura consentirne il recupero di altre.

Cortina Ski World Cup 2023, uno dei tre appuntamenti italiani della Coppa femminile, sarà infatti un lungo weekend che vede aggiungersi una gara alle tradizionali due (nell’ordine due discese e un superG, come da variazione della FIS rispetto al programma originario che prevedeva un superG, una discesa e un altro superG). Novità che la Regina delle Dolomiti ha accolto con entusiasmo, dimostrandosi ancora una volta preparata ed entusiasta a nuove sfide.

Dopo il successo dello scorso anno, il 27 e 28 gennaio Cortina ospiterà anche una tappa di Coppa del Mondo di snowboard cross a Socrepes, dopo quella di dicembre sullo spettacolare tracciato della pista Tondi in Faloria.

Altra grande novità dell’inverno è il ritorno del Circo Bianco maschile a Cortina. La FIS e la FISI hanno infatti affidato a Fondazione Cortina il recupero di due gare della Coppa del mondo di sci alpino maschile non disputate nelle scorse settimane (il superG annullato in Val Gardena e quello a Lake Louise) che saranno recuperate il 28 e 29 gennaio sempre sull’Olympia delle Tofane. Per info, prenotazioni biglietto, e informazioni sulla mobilità nei giorni di gara: www.cortinaskiworldcup.com. Durante le gare di Coppa del Mondo tutte le piste di Cortina – ovviamente a parte l’Olympia – saranno aperte e transitabili.

La Regina delle Dolomiti si sta preparando anche per un’altra Coppa del mondo, quella dello sci paralimpico. Anzi, le Coppe, perché gli appuntamenti sono due: il 3 e 4 febbraio si disputa la Coppa del mondo di snowboard cross sulla pista San Zan di Socrepes, dal 14 al 17 marzo le finali della Coppa del mondo di sci alpino sulla Olympia delle Tofane, dopo gli allenamenti di questo mese sulla pista Lacedelli alle 5 Torri.

Ai tanti eventi sportivi, infine, si aggiungono i tanti eventi enogastronomici e culturali che rendono ancora una volta Cortina l’indiscussa e scintillante Regina delle Dolomiti. Insomma, un vero e proprio recupero, non solo delle gare ma anche di un inverno partito senza neve e che adesso invece è decollato anche grazie alla tenacia degli impiantisti che si sono sempre impegnati per assicurare il meglio delle piste ai tanti ospiti italiani e internazionali.Cortina Skiworld, le piste protagoniste dell’inverno sulla neve

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.