Recuperati tre ragazzi sotto Casera Cimonega

CESIOMAGGIORE– Giovedì pomeriggio, attorno alle ore 17, il Soccorso alpino di Feltre è stato allertato dalla Centrale del 118, per tre escursionisti padovani bloccati dal ghiaccio sotto Casera Cimonega. I tre ragazzi di 28, 29 e 26 anni erano partiti la mattina alle ore 10 da Padova con l’intenzione di risalire dalla Val Canzoi al Bivacco Feltre dove avrebbero passato la notte. Lungo il sentiero 806, senza attrezzatura appropriata, solo con le pedule ai piedi hanno però iniziato a incontrare le difficoltà legate alla presenza di neve dura e ghiaccio. I tre hanno quindi deciso di tornare indietro, ma si sono dovuti fermare per non scivolare lungo le lingue di vecchie valanghe che all’andata erano riusciti a superare in salita.

Sette soccorritori sono arrivati in fuoristrada in località al Frassen per poi intraprendere il cammino. La squadra, dopo aver calzato ramponi nei tratti più ripidi, ha poi raggiunto i ragazzi a 1.500 metri di quota. Dato loro tè caldo da bere e dotati di imbrago, casco e ramponi, i soccorritori li hanno assicurati alla corda e riaccompagnati a valle. L’intervento si è concluso verso le ore 22.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.