Matteo Sogne brilla nelle acque libere siciliane

BELLUNO – Buonissimo esordio stagionale per Matteo Sogne nelle acque libere siciliane. E, in particolare, al “Trofeo Mimmo Ferrito” a Palermo, in una prova valevole come prima tappa del Gp Sicilia.

Il portacolori della Sportivamente Belluno è riuscito a completare i 5 chilometri a nuoto col tempo di 1h24’18”, ottenendo il ventunesimo posto assoluto e il quarto di categoria. «Sulla carta sembrava una gara facile – afferma Sogne, protagonista a livello di Master – mente in realtà si è rivelata estremamente impegnativa. Il tracciato prevedeva la circumnavigazione dell’Isola delle Femmine: solo che, all’entrata, l’onda arrivava “di traverso” e l’acqua era piuttosto fredda. Attorno ai 17 gradi e mezzo, con tanto di obbligatorietà di indossare la muta».

Al di là di classifiche e piazzamenti, è stata un’esperienza entusiasmante, alla quale ha partecipato pure Enrico Giacomin: tesserato Finp con la Sportivamente Belluno, ma iscritto nell’occasione con i Master Fin dell’Aquarea Vicenza.

«La disciplina delle acque libere è meravigliosa – conclude Sogne – e sono felice che stia prendendo sempre più in campo. L’auspicio è che gli atleti, o comunque gli appassionati, aumentino anche in provincia di Belluno».

1 Trackback / Pingback

  1. Ultim’ora Matteo Sogne brilla nelle acque libere siciliane – Ultim’ora

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.