Video-sorveglianza potenziata, Vendramini: «Alziamo il livello di sicurezza e prevenzione»

PONTE NELLE ALPI – Obiettivo sicurezza: verrà ulteriormente potenziato il servizio di video-sorveglianza a Ponte nelle Alpi.

«Questi impianti rappresentano la soluzione più tecnologica per innalzare il livello di prevenzione e sicurezza del territorio – spiega il sindaco Paolo Vendramini –. Sono interventi di prossimità con strumenti installati in corrispondenza dei luoghi e degli accessi più sensibili per il traffico e il decoro urbano».

A tale proposito, il Comando di Polizia municipale di Ponte nelle Alpi ha finalizzato l’iter per il posizionamento di cinque nuovi impianti di video-sorveglianza: «Sono quindi una quarantina le telecamere nel comune grazie all’aggiunta dei nuovi impianti. Tre interventi per 30mila euro sono stati effettuati al Parco “Casa Rossa” con il controllo dell’area verde e l’edificio della Pro Loco, oltre alla lettura targhe in viale Roma. Altri due strumenti sono stati poi posizionati in zona della stazione, piazza della Poesia, palasport e Biblioteca civica».

Infine, con un finanziamento del Bim, sono state poste due telecamere di controllo a Cadola (per la verifica traffico verso l’Oltrerai) e all’ingresso di viale Cadore.

1 Trackback / Pingback

  1. Ultim’ora Video-sorveglianza potenziata, Vendramini: «Alziamo il livello di sicurezza e prevenzione» – Ultim’ora

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.