Ponte nelle Alpi, via alla stagione delle opere

PONTE NELLE ALPI – Finanziamenti per oltre 2 milioni di euro: il consiglio comunale di Ponte nelle Alpi approva una serie di interventi di particolare rilievo.

Mentre sono in via di conclusione i lavori di messa in sicurezza e miglioramento del PalaQuantin e della ciclo-pedonale Soccher-Soverzene (le due opere saranno inaugurate nel prossimo giugno), il Comune mette in cantiere quattro nuovi interventi per una cifra che supera i 2 milioni di euro, grazie all’arrivo di risorse statali (legge 145/2018) e a un bando di rigenerazione urbana.

Nello specifico si tratta della messa in sicurezza dell’infrastruttura viaria in località Mazzucchi (Oltrerai) per 500mila euro; della sistemazione e regimazione delle acque nel sottopasso di Nuova Erto (600mila euro); dell’efficientamento energetico della scuola dell’infanzia degli “Zattieri del Piave” (700mila euro) e della riqualificazione del primo piano della biblioteca a uso civico e di servizi (510mila euro).

Entro il 2022 saranno cantierabili pure il secondo stralcio dei marciapiedi di viale Cadore e della piazza di Cugnan, oltre che il piano degli asfalti nelle frazioni dell’Oltrerai e dei Coi de Pera. «Lavoriamo tutti i giorni per intercettare finanziamenti e bandi – argomenta il sindaco Paolo Vendramini -. Ed è uno sforzo doppio rispetto ad altre realtà perché il nostro Comune, insieme a pochi altri in provincia, non ha i fondi di confine o i fondi Letta. Attendiamo sempre che questa provincia ragioni per progetti di area vasta. Siamo quindi estremamente soddisfatti quando le nostre richieste trovano il consenso e l’appoggio di Regione e Ministeri. Ringrazio l’assessora Marta Viel, delegata alle manutenzioni e opere pubbliche, per l’impegno e la concretezza nel portare a compimento le opere pubbliche inserite nel nostro programma».

1 Trackback / Pingback

  1. Ultim’ora Ponte nelle Alpi, via alla stagione delle opere – Ultim’ora

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.