Cossalter fa tripletta, ma l’Ambrosiana rimonta e strappa il pari

BELLUNO – Una prima metà di gara radiosa, una seconda al buio. E la SSD Dolomiti Bellunesi è costretta ad accontentarsi di un punto. Nel turno di infrasettimanale in Valpolicella, il gruppo di mister Lauria va avanti di tre gol, grazie a uno scatenato Alex Cossalter. Ma i padroni di casa dell’Ambrosiana rialzano la testa nella ripresa e confezionano l’incredibile pareggio. Un vero peccato, oltre che un’occasione persa. Anche perché i dolomitici scivolano di una posizione in classifica (ora sono settimi, superati dal Campodarsego) e a -4 dalla zona playoff.

I 45’ iniziali sono uno show di Alex Cossalter. Il talento cresciuto nell’Union Feltre, al 14’, sfrutta un assist in profondità di De Paoli (a proposito di ex verdegranata) e, a tu per tu con Nannetti, non sbaglia. Dopo la mezz’ora, invece, ancora Cossalter prende palla lateralmente, si accentra e conclude in maniera vincente. Non contento, Alex sfrutta un lancio di De Carli e cala il tris a ridosso dell’intervallo: applausi a scena aperta.

Sembra fatta. Sembra, perché la ripresa si apre con una sfortunata autorete di Tibolla, che di testa devia nella propria porta. E l’Ambrosiana prende coraggio. Anche se, a 11’ dallo scadere, è ancora in svantaggio di due reti. Nel finale, però, succede l’incredibile: il neo entrato Manconi sfrutta un batti e ribatti in area e firma il 2-3, mentre Menolli, a distanza di 2’, va a segno direttamente dalla bandierina del corner. La beffa è servita: 3-3. E nemmeno il tentativo di Corbanese, sventato da una paratissima di Nannetti, riesce a cambiare l’indirizzo di un match nato sotto la buona stella: la stella di Cossalter.

«Faccio fatica a commentare un simile pareggio – analizza il “triplettista” –. Primo tempo perfetto, poi eravamo in controllo e non abbiamo mai rischiato. La rimonta subita è indice di poca maturità: se vogliamo lottare per determinate posizioni in classifica, non possiamo permetterci certe cose. In questo senso, la gioia personale è macchiata dal risultato. I 6 gol complessivi in campionato? C’è da migliorare, posso segnare di più».

AMBROSIANA 3 – 3 DOLOMITI BELLUNESI

GOL: pt 14’, 37’ e 39’ Cossalter; st 2’ autogol di Tibolla, 34’ Manconi, 36’ Menolli.

AMBROSIANA: Nannetti, Ferrara, Dall’Agnola, Trento (st 29’ Malagò), Dal Cortivo, Leggero (st 14’ Menini), Dabo, Menolli, Boix, Giordano (st 14’ Manconi), Righetti (st 21’ Bernasconi) (a disposizione: Gobbetti, Capellini, Konatei, Makate, Turano). Allenatore: P. Sammarco.

DOLOMITI BELLUNESI: Lombardi, Gjoshi (st 22’ Posocco), Mosca, Episcopo, Tibolla, Petdji, Onescu, De Carli (st 22’ Toniolo), Raimondi (st 11’ Corbanese), De Paoli, Cossalter (a disposizione: Masut, De Leo, Faraon, Piazza, Ballestin, De Pellegrin). Allenatore: R. Lauria.

ARBITRO: Eduardo Manedo Mazzoni di Prato (assistenti: Simone Iuliano di Siena e Andrea Pacifici di Arezzo).

NOTE. Ammoniti: Mosca, Menini, Tibolla. Angoli: 8-3 per l’Ambrosiaba. Recupero: pt 1’; st 5’.

1 Trackback / Pingback

  1. Ultim’ora Cossalter fa tripletta, ma l’Ambrosiana rimonta e strappa il pari – Ultim’ora

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.