Corbanese si avvicina al rientro: «Stare fuori è dura»

BELLUNO – Si è mai visto un Cobra che scalpita? Ebbene sì. È sufficiente raggiungere il campo di Sedico, dove si allena regolarmente la SSD Dolomiti Bellunesi. E dove Simone Corbanese – il Cobra, per l’appunto – lavora duramente per poter rientrare dopo la lesione al soleo, rimediata un mese fa nel confronto con l’Arzignano Valchiampo: «Sto abbastanza bene – afferma il capitano -. Ho ripreso a correre, pur senza forzare. In questi casi è meglio non avere fretta e procedere gradualmente. Mi auguro di rientrare nel prossimo match di campionato: spero non ci siano intoppi».

Campionato che osserverà un fine settimana di stop per lasciare spazio alla Viareggio Cup. La serie D ripartirà sabato 26 (ore 15), con l’anticipo del polisportivo tra i dolomitici e la vice capolista Union Clodiense Chioggia: «Queste sono le classiche partite che è bello giocare. Quando ti trovi ad affrontare avversari di qualità e di alta classifica, ognuno è chiamato ad alzare l’asticella. Vogliamo fare qualcosa di importante».

L’habitat naturale di Corbanese è il campo. Figuriamoci, quindi, come ha vissuto l’ultimo periodo ai margini: «Mi sento inutile quando non ho la possibilità di offrire il mio contributo. Ero anche più teso, perché è solo in partita che riesco a scaricare la tensione». C’è bisogno pure del Cobra, e dei suoi gol, per riprendere la strada verso i playoff: «Siamo in un periodo di flessione e qualcosa in più è lecito attendersi, ma non dimentichiamo mai da dove siamo partiti. La crescita di una squadra, oltre che di una realtà nuova come la nostra, passa anche attraverso questi momenti. L’impegno non è mai mancato, solo che a volte si riesce a dimostrare il proprio valore, altre meno. In ogni caso, un simile rendimento non basta».

L’ultima battuta è riservata a Marco Piazza, che da oggi sarà impegnato con la Rappresentativa di serie D nella Viareggio Cup: «Marco è un ragazzo serio e con i piedi per terra – conclude il capitano -. Ha buone potenzialità, deve solo mantenere l’atteggiamento propositivo che lo ha sempre contraddistinto».

1 Trackback / Pingback

  1. Ultim’ora Corbanese si avvicina al rientro: «Stare fuori è dura» – Ultim’ora

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.