Muore colto da malore sotto il Monte Tranego

PIEVE DI CADORE – Poco prima di mezzogiorno il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è stato allertato per intervenire in supporto dell’elisoccorso di Bolzano, per un uomo colto da malore due tornati sotto la cima del Monte Tranego, a 1.700 metri di quota, lungo la strada che stava percorrendo assieme alla moglie e ad alcuni amici, che hanno subito iniziato a praticargli il massaggio cardiaco.

Purtroppo una volta che il personale medico del Pelikan è sopraggiunto, non è stato possibile che constatare il decesso dell’uomo, un sessantenne di Pieve di Cadore (BL).

Una squadra del Soccorso alpino di Pieve di Cadore è quindi salita con quad e slitta, per poi accompagnare a valle prima la moglie e un’amica e di seguito la salma dell’escursionista, affidata a Pozzale al carro funebre.

Prima di arrivare a Pozzale i soccorritori sono stati fermati per un secondo intervento sotto il Tranego: un escursionista con dolori a una gamba non era più in grado di proseguire.

In suo aiuto sta intervenendo il Soccorso alpino del Centro Cadore.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.