Recuperato sul Cristallo il corpo dell’escursionista tedesco

CORTINA D’AMPEZZO – Non appena la visibilità lo ha permesso, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul Cristallo per recuperare il corpo senza vita dell’escursionista tedesco di 31 anni, precipitato mercoledì in un canale mentre stava percorrendo la Ferrata Dibona.

Imbarcati due tecnici del Soccorso alpino e del Sagf di Cortina in supporto alle operazioni, l’eliambulanza li ha calati con il verricello in parete.

Imbarellata, la salma è stata spostata con la stessa modalità e trasportata a valle, per essere affidata al carro funebre. 

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.