Scivola e cade in un ruscello

SOSPIROLO – Attorno alle ore 18.00 di domenica pomeriggio, il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un escursionista che, mentre stava camminando con le figlie lungo un sentiero in prossimità della cascata della Soffia, era scivolato e caduto in un ruscello. Subito aiutato da un soccorritore, infermiere, di Feltre casualmente sul posto, L.G., 61 anni, di San Vendemiano (TV), è stato riportato sul sentiero e accompagnato fino alla strada, dove è sopraggiunta una squadra assieme al medico di Stazione. L’infortunato, con un probabile trauma al volto e una contusione alla gamba, è stato poi trasportato al l’ospedale di Belluno.

Precedentemente il Soccorso alpino di Agordo ha recuperato un’escursionista, L.R., 64 anni, di Agordo (BL), che verso le 14.45 era caduta mentre camminava con la figlia in zona Col de Foia (Agordo) procurandosi un trauma alla spalla. La squadra, giunta nelle vicinanze con il fuoristrada, ha stabilizzato la spalla della donna, per poi accompagnarla al pronto soccorso di Agordo.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.