Nove nuove ambulanze per l’Ulss Dolomiti

BELLUNO – Prosegue il rinnovo del parco macchine dell’Ulss Dolomiti, fondamentale per poter contare sempre su mezzi nuovi, sicuri, confortevoli e adatti al territorio montano per i soccorsi e i trasporti.

Sono state acquistate 9 ambulanze, nell’ambito di una gara indetta da Azienda Zero, per un importo complessivo di 1 milione e 400 mila euro. Saranno tutte consegnate ed utilizzate entro l’anno.

Delle 9 ambulanze acquistate, 6 sono mezzi Transporter TS, tutti a trazione integrale 4×4, fondamentali nel territorio montano, e rappresentano il veicolo principale con il quale viene realizzato il soccorso extraospedaliero nel territorio della ULSS1. Offrono una buona dotazione di accessori per il miglior confort del paziente e spazi per il personale sanitario per realizzare un soccorso efficace. I 6 transporter saranno destinati al Pronto Soccorso di Belluno (3 mezzi), al Pronto Soccorso di Feltre (2 mezzi) e al Pronto Soccorso di Agordo (1 mezzo).

Gli altri tre mezzi sono Volkswagen Crafter e saranno invece dedicati all’effettuazione di trasferimenti secondari anche di pazienti critici tra i presidi della ULSS1 o verso altri ospedali a seconda delle necessità diagnostico-terapeutiche dei pazienti. Saranno destinati al Pronto Soccorso di Belluno (1 mezzo), al Pronto Soccorso di Feltre (1 mezzo) e al Pronto Soccorso di Pieve di Cadore (1 mezzo).

«Le nuove ambulanze consentiranno un rinnovamento importante del parco dei mezzi di soccorso dell’Ulss Dolomiti, fondamentale per garantire funzionalità, sicurezza e confort ai pazienti e al personale sanitario durante i soccorsi», commenta il Direttore Generale Maria Grazia Carraro.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.