Un ponte Bailey in Val di Zoldo

VAL DI ZOLDO – La Provincia di Belluno installerà un ponte Bailey a Val di Zoldo. Si tratta di una necessità espressa dal sindaco. Il Comune di Val di Zoldo, infatti, interverrà sul ponte tra Fusine e Soramaè, da tempo ammalorato e bisognoso di un ripristino completo. Per far fronte ai mesi di cantiere, durante i quali il passaggio attuale sarà chiuso al traffico, arriverà nelle prossime settimane il ponte modulare Bailey.

«Attualmente si trova nei magazzini della Cal, dove abbiamo tutta la strumentazione che si utilizza in caso di emergenze – spiega il consigliere provinciale delegato a Difesa del suolo e Protezione Civile –. Lo abbiamo messo a disposizione del Comune di Val di Zoldo in comodato gratuito, consapevoli dell’importanza delle infrastrutture e dei collegamenti interni, soprattutto in montagna. La Provincia vuole continuare a essere a servizio dei Comuni e del territorio».

Le strutture del ponte verranno montate a giorni, secondo un cronoprogramma che prevede la conclusione dell’operazione entro la metà di ottobre. «Ringrazio i volontari di Protezione Civile che hanno dato la disponibilità a questo lavoro – continua il consigliere provinciale –. Alla Cal di Limana il nostro magazzino è diventato la loro casa, un luogo ideale per gestire la strumentazione e fare formazione del personale. Senza i volontari, moltissime delle attività non potrebbero andare avanti». 

«Ringrazio la Provincia e la pronta disponibilità manifestata – commenta il sindaco di Val di Zoldo –. Ancora una volta si dimostra l’importanza dell’ente di area vasta per un territorio montano, fatto soprattutto di piccoli Comuni».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.