La Provincia presenta a Roma il progetto del CCS

BELLUNO – La Provincia di Belluno è stata in visita ieri mattina a Roma al Dipartimento nazionale di Protezione Civile. Un’occasione per salutare il capo nazionale Fabrizio Curcio e per presentare il progetto del nuovo Ccs (centro coordinamento soccorsi). Presente anche il direttore interregionale dei vigili del fuoco, Loris Munaro.

«Abbiamo presentato al capo dipartimento la progettazione di una struttura che è fondamentale per la gestione delle emergenze della nostra provincia, un territorio sempre più fragile, che ha rivelato tutte le sue criticità con la tempesta Vaia del 2018» afferma il presidente della Provincia Roberto Padrin.

La conformazione della sala operativa del Ccs provinciale ricalca quella del Dipartimento nazionale. E si sposta dall’attuale sede dei Carabinieri forestali in zona La Rossa, alla nuova caserma provinciale dei vigili del fuoco di via Col da Ren. Il progetto sarà finanziato in parte da una donazione dell’associazione industriali (392mila euro) e in parte con fondi propri della Provincia (400mila euro).

«Da parte del capo dipartimento l’impegno a verificare il corretto iter per la realizzazione del nuovo Ccs – conclude il presidente Padrin -. Inoltre, abbiamo affrontato anche un ragionamento complessivo sulle ultime emergenze meteo e sulla necessità di fare prevenzione al fine di ridurre le spese post emergenziali dei dissesti, come stiamo cercando di fare in provincia di Belluno. Ringraziamo il capo dipartimento Curcio per la disponibilità a incontrarci».

Informazioni su Redazione 11267 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.