Recuperate madre e figlia in difficoltà

LOZZO DI CADORE – Alle ore 16:45 di domenica 27 giugno circa, la Centrale del  112 ha allertato la Centrale del 118 per un’escursionista di Lecce che si trovava con la figlia di anni 10 e, durante la traversata da Pian dei Buoi lungo il sentiero 268 per raggiungere il lago di Auronzo di Cadore, si era trovata in difficoltà a proseguire a causa degli alberi schiantati.

La zona non ha copertura dati per individuare la posizione, ma fortunatamente scendendo la donna è entrata in  zona coperta ed è stata individuata mediante l’applicazione per smartphone in dotazione al Soccorso alpino.

La stazione del Soccorso alpino del Centro Cadore è quindi partita per recuperarla, avvicinandosi con il mezzo fuoristrada fin dove possibile poi proseguire a piedi  e riaccompagnare madre e figlia a valle.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.