Turismo, Bond: «Bene il Decreto Sostegni, ora un piano investimenti per ricettività»

BELLUNO – «Il Decreto Sostegni garantisce una boccata d’ossigeno per la montagna, dopo la chiusura imposta nei mesi invernali. Ma adesso bisogna far correre il turismo con un grande piano di investimenti per il settore, per il rinnovo alberghiero, con risorse adeguate». Così in una nota il deputato di Forza Italia Dario Bond.

«Per far sì che il turismo possa ripartire subito, bisogna spingere sull’acceleratore. Innanzitutto superando il coprifuoco e trovando un correttivo alla situazione degli stagionali; molte strutture infatti sono in difficoltà, visto che gli stagionali storici, formati e competenti, hanno scelto altre professioni, a causa della chiusura imposta durante l’inverno. Poi, in una prospettiva a medio-lungo termine, serve un grande piano di investimenti, legati alla riqualificazione alberghiera e della ricettività, in grado di dotare la montagna di strutture all’avanguardia, competitive e moderne. Penso a un incentivo sulla scia del Superbonus 110%, dedicato esclusivamente al turismo. Nel Bellunese potrebbe essere l’occasione per superare i ritardi di decenni, rimettersi al passo con la concorrenza trentina e altoatesina, e soprattutto per garantire agli imprenditori la possibilità concreta di presentare progetti anche in vista delle Olimpiadi e Paralimpiadi. Alberghi a misura di persone diversamente abili, per le vacanze inclusive, sono il futuro. Ma bisogna investire fin da subito per arrivare al risultato e per dare agli imprenditori non solo l’occasione di rimanere sul mercato oggi, dopo mesi drammatici, ma da qui ai prossimi 30-40 anni».

Informazioni su Redazione 11220 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.