“Resistere all’infinito”: da luglio la mostra-evento di Luca Rento

FELTRE – Dopo l’annuncio dato in occasione della presentazione della collezione dei vetri d’arte Nasci-Franzoia, la giunta comunale di Feltre ha approvato il progetto di realizzazione di una mostra-evento di Luca Rento, di cui la città di Feltre acquisirà anche un’opera che entrerà a far parte della collezione dei musei feltrini.

Un altro tassello di assoluto valore va così ad arricchire il piano di valorizzazione culturale e di promozione artistica della città, nell’ambito del progetto avviato alla fine del 2020 con il sostegno finanziario del Fondo per i Comuni di Confine.

Luca Rento, artista feltrino di nascita, è uno dei più apprezzati artisti della videoarte internazionale.

Le opere di Luca Rento sono state esposte presso alcune tra le più prestigiose sedi museali dedicate all’arte contemporanea come la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (GNAM), il Palazzo Te di Mantova, il MART di Rovereto, il Kunstraum di Innsbruck, il Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Valdarno, il MAN Museo Arte Nuoro, la Galleria d’Arte Moderna di Torino (GAM), il Centre d’Art di Digne Le Bains (CAIRN), la Prague Biennale ed altre.

Alcuni suoi lavori sono custoditi in forma permanente presso la Galleria d’Arte Moderna di Torino (GAM) e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma (GNAM).

La mostra-evento avrà come titolo “Resistere all’Infinito”, sarà presentata a partire dal mese di luglio e si svilupperà su più livelli. Il progetto si articolerà con le opere dell’artista feltrino in diversi luoghi della città.

In questo percorso d’arte, nella Chiesa di San Rocco in Piazza Maggiore verrà allestita una grande installazione, un autoritratto dello stesso artista, carico di tumulto, sospensione e risonanze pittoriche, volto a coinvolgere lo spettatore in una rinnovata dimensione meditativa; le altre opere, del tutto inedite, avranno la capacità di legare assieme fasi e momenti importanti della città, dal ritratto di Ferruccio Franzoia, al ritratto di Michele De Boni, al drappo per l’edizione 2021 del Palio di Feltre e saranno esposte nei musei e nei siti più significativi di Feltre.

«Si tratta di un’operazione importante che segna il ritorno all’esposizione di Luca Rento nella sua città con una serie di eventi che coinvolgerà il centro storico di Feltre, generando una sinergia tra vari luoghi, istituzioni e cittadini», commenta il sindaco di Feltre Paolo Perenzin.

Aggiunge l’assessore alla cultura Alessandro Del Bianco: «Le opere saranno tre straordinarie e significative installazioni video: ritratti intimi che inducono ad una riflessione universale sull’essere al mondo che consolidano il legame forte con la città».

Informazioni su Redazione 11220 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.