Turismo, Bond: «Vacanze Covid-tested, cominciamo dalla montagna»

BELLUNO – «Per salvare il turismo estivo bisogna studiare modalità innovative e garantire gli spostamenti Covid-free, con test sui turisti all’interno delle strutture e dei villaggi. Credo si possa cominciare dalla montagna, che dopo l’inverno mancato si trova in una situazione drammatica».

È quanto afferma il deputato di Forza Italia Dario Bond, che propone di sperimentare vacanze Covid-tested, con tamponi in entrata e in uscita da alberghi, campeggi, rifugi e strutture ricettive.

«Da mesi sostengo l’idea del “passaporto vaccinale”, per consentire gli spostamenti a chi è immune e vaccinato contro il Covid. Si può allargare la questione con tamponi e test nelle strutture ricettive della montagna. La combinazione di passaporto vaccinale e vacanze Covid-tested permetterebbe di salvare la stagione estiva, soprattutto per determinati tipi di soggiorni. L’idea potrebbe essere quella di restringerla ai soggiorni in hotel, villaggi vacanze, camping e bed and breakfast superiori a una settimana. La montagna si presterebbe benissimo, per le dimensioni spesso ridotte delle strutture e anche per la salubrità dell’aria e dell’ambiente. Credo sia fondamentale lavorare a questa idea fin da subito, per consentire alle località montane di raccogliere le prenotazioni per l’estate e sopravvivere così dopo un inverno da dimenticare. In attesa degli indennizzi, che rimangono fondamentali».

Informazioni su Redazione 11267 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.