Ospedale di Pieve, controlli tecnologici grazie alle Regole

PIEVE DI CADORE – Ingressi sicuri all’ospedale di Pieve di Cadore grazie alle Regole del Comelico.

Durante l’estate, infatti, Arcfaco – Regole del Comelico ha regalato due termoscanner con tornello, del valore di oltre 33 mila euro, dotati di diverse funzionalità tra cui il controllo del corretto utilizzo della mascherina.

Successivamente sono stati realizzati dall’Ulss Dolomiti dei lavori per l’installazione di una porta automatica scorrevole a vetrata e di una bussola di ingresso.

Questa mattina, il Commissario dell’Ulss Dolomiti Adriano Rasi Caldogno, il Presidente della Consulta Regole del Comelico, il sindaco di Pieve di Cadore Giuseppe Casagrande e il direttore medico Raffaele Zanella hanno testato le utili tecnologie che consentono di snellire i controlli agli accessi in piena sicurezza.

«Ringrazio le Regole del Comelico per la costante attenzione riservata all’ospedale di Pieve. L’ottima collaborazione e la reciproca stima consentono di far crescere la struttura, per essere vicini e al servizio delle nostre vallate», commenta il Commissario Adriano Rasi Caldogno.

Informazioni su Redazione 11140 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.