Bond: «Riutilizzare le caserme in provincia? Pensiamo a una collaborazione pubblico privato»

Dario Bond

BELLUNO – «Sul riutilizzo delle caserme in provincia, ben venga la disponibilità del Ministero della Difesa. Ma ci vuole una certa attenzione». Lo afferma Dario Bond, dopo l’apertura sul tema da parte del ministro Lorenzo Guerini, in visita a Belluno.

«Siamo di fronte a complessi molto grandi – prosegue il deputato bellunese di Forza Italia – il cui utilizzo è quasi sempre di tipo comunale. E quindi pubblico. Di conseguenza, servono risorse particolarmente ingenti».

Due le strade da poter percorrere: «O si cambia la legge e si mette in piedi una collaborazione tra pubblico e privato oppure è necessario che, con i fondi legati al rilancio delle opere infrastrutturali, si pensi a un apposito capitolo per i centri città in cui sorgono le caserme. E si possa erogare un finanziamento pubblico ai Comuni per la ristrutturazione e la sistemazione di questi importanti volumi. In caso contrario, c’è il rischio che rimangano inutilizzati».

Emblematici, in tal senso, i casi della Zannettelli a Feltre e Fantuzzi a Belluno: «Vanno create le condizioni per la sicurezza di finanziamento – conclude Bond – altrimenti è meglio puntare sul “modello Banca d’Italia”, in cui il pubblico spacchetta i volumi e li mette sul mercato. A quel punto, prenderebbe forma la collaborazione pubblico-privata».

Informazioni su Redazione 10927 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.