Domenica di interventi per il Soccorso Alpino bellunese

BELLUNO – Domenica alle 10.20 circa il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è stato inviato dalla Centrale del 118, in supporto all’ambulanza, lungo il sentiero tra il Roccolo e il cimitero di Sottocastello, dove un dodicenne di Pieve di Cadore era caduto in bici, riportando un probabile trauma al torace. Il ragazzo è stato imbarellato e trasportato fino alla strada, per poi essere accompagnato all’ospedale di Pieve. Verso le 12.30 il Soccorso alpino di Livinallongo ha ricevuto l’allerta per un eventuale aiuto all’ambulanza, che poi ha completato la missione in autonomia, rispetto a un ciclista caduto su una strada sterrata, 100 metri sopra l’abitato di Arabba. A.G., 37 anni, di Lumezzane (BS), è stato recuperato dal personale sanitario e portato all’ospedale per un sospetto trauma alla spalla. Alle 13.10 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato a Falcade, tra Passo Valles e il Rifugio Fuciade, poiché un escursionista, L.C., 80 anni, di Pisa, era stato colto da malore. Alle 13.30 è stato allertato il Soccorso alpino di Cortina per un malore al Rifugio Averau. Una squadra del Sagf si è portata in quota in jeep e ha accompagnato la donna, S.C., 57 anni, di Romano di Lombardia (BG), fino a Bai de Dones, dove attendeva l’ambulanza che ha caricato a bordo lei e anche una trentenne di Castelfranco Veneto (TV) alla quale, mentre si trovava al Rifugio Scoiattoli, era entrato un insetto nell’orecchio.  

BORCA DI CADORE – Domenica nel tardo pomeriggio, passate da poco le 17, il Soccorso alpino di San Vito di Cadore è stato allertato per una coppia di escursionisti in difficoltà. I due, W.B., 51 anni, lui, e S.B., 39 anni, lei, entrambi di Padova, scandendo da Forcella Val d’Arcia verso il Rifugio Padova avevano smarrito il sentiero prima del tratto attrezzato e, disorientati, non sapevano più come procedere. I soccorritori hanno raggiunto i due e li hanno riaccompagnati fino al Rifugio, da dove sono stati portati a Villanova per il rendez vous con l’ambulanza, in quanto, si è appreso una volta da loro, l’uomo era scivolato sbattendo la schiena. Erano presenti anche i Vigili del fuoco. 

Sempre a Borca di Cadore, attorno alle 18 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato a Forcella Forata, dove scendendo lungo il sentiero numero 468 un ciclista si era procurato un sospetto trauma alla caviglia. L’uomo, R.S., 78 anni, di Brescia, che era sceso dalla mountain bike ed era scivolato per il fango, è stato recuperato con un verricello di 25 metri dal tecnico di elisoccorso, per essere trasportato all’ospedale di Belluno.

Informazioni su Redazione 10883 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.