Niente spettacolo di fine anno al Renier: fondi donati al Comune per l’emergenza

Immagine archivio

BELLUNO – Nuovo gesto di solidarietà degli studenti del Liceo Statale Giustina Renier che hanno deciso di donare al fondo del Comune di Belluno per l’emergenza Covid-19 quanto raccolto durante quest’anno scolastico e che sarebbe servito a finanziare l’evento di fine anno “Talento al Renier”. 

1400 gli euro raccolti dai ragazzi, da novembre fino al momento della chiusura degli istituti scolastici, con la vendita di pizzette e brioche ai compagni: «Questi soldi ci sarebbero serviti per pagare il teatro e il servizio dei Vigili del Fuoco in occasione del nostro tradizionale spettacolo di fine anno, che è naturalmente saltato vista l’epidemia. – hanno spiegato questa mattina i ragazzi (presenti Beatrice Da Tos, Fabiana Aruta, Diego Fusina ed Elia Sommacal, i quattro studenti del consiglio di istituto eletti dai 950 compagni del Renier) al sindaco Jacopo Massaro, in collegamento in videoconferenza – La scelta per noi è stata quindi logica e immediata: quando abbiamo visto quello che stava succedendo, quando abbiamo iniziato a vivere questa “strana” situazione anche nelle nostre case, per noi è stato assolutamente naturale decidere di aiutare il nostro comune». 

All’incontro in remoto hanno partecipato anche la dirigente del Liceo Renier, Viola Anesin, e il presidente del consiglio di istituto, Stefano Montresor, che hanno voluto ringraziare nuovamente i ragazzi per il loro impegno: «È stata una loro azione autonoma, – ha sottolineato Anesin – e per questo vogliono ringraziarli tutti per il grande lavoro che hanno svolto prima nella raccolta fondi e poi nella decisione di questa donazione».

Ad accogliere virtualmente a Palazzo Rosso gli studenti, invece, c’erano Nadia Sala, consigliere comunale con delega alla scuola e all’educazione, e il sindaco, che ha riassunto le attività svolte in questi ultimi due mesi di emergenza: «In questo periodo, abbiamo assistito all’emergere di nuove povertà, legate al lockdown e ai mancati introiti per diversi lavoratori, tanto che abbiamo completamente esaurito i fondi nazionali per i buoni spesa. – ha evidenziato Massaro – Qualche volta i giovani vengono dipinti in modo negativo, descrivendoli come “senza valori”: non c’è nulla di più falso, anzi: dobbiamo riallacciare i nodi tra generazioni per ricreare quel rapporto che negli anni si è perso. Non posso quindi che ringraziarvi per questo gesto: dimostra ancora una volta la grande sensibilità dei nostri ragazzi anche verso i temi sociali più delicati».

Va ricordato infatti che a inizio anno scolastico, in occasione dei Friday For Future, proprio due classi del Liceo Renier si erano impegnate nella pulizia di alcuni angoli della città, raccogliendo rifiuti e cartacce dalle strade e dai parchi.

Informazioni su Redazione 10999 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.