Farmaci a domicilio con la Croce Rossa

Volontari Croce Rossa di Belluno

BELLUNO – Funziona e si amplia la collaborazione tra i Comitati di Croce Rossa di Belluno e di Feltre e Federfarma. Ai territori serviti dal 19 marzo, ora si aggiungono anche i comuni dell’Agordino, Sospirolo, Longarone e Soverzene per un totale di 40 località. «L’iniziativa è partita e sta funzionando agevolmente – spiega il presidente di Federfarma Belluno, Roberto Grubissa -, la presenza dei volontari della Cri in questo momento ci è di grande aiuto, perché non riusciremmo altrimenti a farci carico da soli della consegna a domicilio dei medicinali».

Così oggi la Zona 1 servita dal Comitato Cri di Belluno è formata dai comuni di Belluno, Limana, Ponte nelle Alpi, Sedico, Mel e Trichiana (Borgo Valbelluna), Tai di Cadore, Pieve di Cadore, Valle di Cadore, Domegge, Calalzo, Lozzo e Perarolo. Per la richiesta del farmaco il numero da chiamare è 371 398 6984 attivo dalle 9.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì fino a comunicazione di fine servizio.

La zona 2, invece, quella servita dal Comitato Cri di Feltre e dove sono stati aggiunti negli ultimi giorni i comuni dell’Agordino, è formata da Alano di Piave, Alleghe, Agordo, Arsiè, Cesiomaggiore, Cencenighe Agordino, Canale d’Agordo, Falcade, Feltre, Fonzaso, Gosaldo, La Valle Agordina, Lamon, Lentiai, Pedavena, Quero-Vas, Rivamonte Agordino, Rocca Pietore, San Gregorio nelle Alpi, San Tomaso Agordino, Santa Giustina Bellunese, Selva di Cadore, Seren del Grappa, Sovramonte, Taibon Agordino, Voltago Agordino, Vallada Agordina. Per la richiesta del farmaco per questa zona il numero da chiamare è 327 075 2001 attivo dalle 9.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì fino a comunicazione di fine servizio. Il supporto della Croce Rossa comprende anche la farmacia ospedaliera di Agordo.

Per i residenti dei comuni non ancora coperti da Cri il servizio può essere ugualmente richiesto, in quel caso il supporto sarà organizzato mediante accordi locali tra enti, associazioni e farmacie.

I DESTINATARI. Possono richiedere il servizio le persone con oltre 65 anni, per le quali è caldamente sconsigliato uscire, ma anche i soggetti non autosufficienti e coloro che presentano una sintomatologia da infezione respiratoria e febbre superiore a 37,5 gradi, chi è sottoposto alla quarantena o, comunque, è risultato positivo al Covid 19.

COME FUNZIONA. L’intervento di un volontario della Croce Rossa può essere richiesto al numero verde dedicato, 800.065510 senza limiti orari, o ai numeri dei Comitati riportati sopra. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Nel momento della richiesta la persona dovrà indicare il proprio indirizzo per il ritiro della ricetta e la consegna del bene. Una volta ricevuta la chiamata, il personale Cri in uniforme ritira la ricetta all’indirizzo indicato e poi si reca alla farmacia più vicina al domicilio del richiedente, salvo diverse indicazioni, per l’acquisto del farmaco. Se l’utente è una persona affetta da Covid 19 e in quarantena, il personale Cri preavvisa il farmacista e anticipa il costo del medicinale che, poi, viene consegnato in busta chiusa all’utente. Il servizio di consegna è completamente gratuito. Attraverso la consegna a domicilio è anche possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari Cri la tessera sanitaria o il codice fiscale.

Informazioni su Redazione 10926 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.