Karryco: arriva la startup che riempie i camion che viaggiano a vuoto

BELLUNO – Secondo statistiche della Commissione Europea, sulle nostre strade il 25% dei camion viaggia completamente scarico e oltre il 50% dei mezzi in circolazione ha ancora spazio disponibile per altra merce: si tratta, molto spesso, di veicoli che, dopo aver consegnato della merce, effettuano il viaggio di ritorno a vuoto.

Da questo spunto determinante parte l’esperienza di Karryco (www.karryco.com), la start-up lanciata da Mattia Stevanin e Marco Feltrin, due imprenditori bellunesi che hanno deciso di promuovere l’incontro tra domanda (utenti) e offerta (trasportatori) attraverso una piattaforma online che consente di recuperare tale capacità di carico inutilizzata, generando vantaggi per l’autotrasportatore, che realizza in tal modo dei guadagni extra, e per il cliente, che può beneficiare di sconti fino al 75% sul prezzo della spedizione.

Senza dimenticare l’ambiente, grazie alla riduzione delle relative emissioni di CO2 (Karryco non si limita a dichiarare la quantità di CO2 risparmiata ma ha un grande progetto italiano in serbo diventando quindi parte attiva sul problema) Karryco è in sostanza un’innovativa piattaforma che mette in contatto chi ha l’esigenza di spedire articoli (anche ingombranti o “particolari”) con autotrasportatori, corrieri e padroncini.

Un punto centrale della mission di Karryco è quella di migliorare le condizioni di lavoro dei trasportatori, spesso in condizioni limite, di stress, lontani da casa. Si tratta certamente di una categoria sociale che non viene tenuta in adeguata considerazione: Karryco si pone l’obiettivo di permettere ai trasportatori di lavorare più serenamente, semplificando loro le operazioni, automatizzando per quanto possibile i processi. Dando loro voce ed importanza. Generando vantaggi e plus per l’utente finale, consentendoli di risparmiare e di usufruire di servizi dedicati e professionali. Una vera rivoluzione della Logistica!

Dichiarano Stevanin e Feltrin: “Con Karryco è possibile spedire in modo semplice ed economico merci ingombranti e voluminose. Abbiamo creato una piattaforma che si pone l’obiettivo di ottimizzare il lavoro dei trasportatori, generando nel contempo vantaggi per chi deve spedire”.

A proposito di Karryco.

Karryco è a Belluno, tra le Dolomiti. Opera in un piccolo paesino di montagna ma grazie alla tecnologia è presente in tutta Italia e anche in Europa. Karryco deriva dall’inglese Carry = trasportare e co, l’inziale di company = azienda. Karryco richiama la parola Carico che è il nostro obbiettivo: riempire tutti i camion.

La mission di Karryco è trasportare merce voluminosa ed ingombrante al giusto costo, saturando i camion e riducendo le emissioni. Aumentando la libertà di lavoro tramite una piattaforma gratuita ricca di opportunità per qualsiasi trasportatore. Generando vantaggi e plus per l’utente finale.

Chi necessita del servizio può pubblicare, gratuitamente, la propria richiesta e ricevere così dei preventivi, senza impegno, da aziende di trasporto che hanno ancora spazio disponibile all’interno dei propri mezzi: loro realizzano guadagni extra e l’utente risparmia sul costo del trasporto.

Ogni trasportatore, proprio come su eBay, ha un rating con le varie recensioni degli utenti che così hanno modo di confrontare i preventivi ricevuti e il livello di servizio offerto. Tutti i trasportatori devono essere comunque in regola con le normative vigenti: Karryco è un operatore serio e offre un ulteriore livello di “controllo” segnalando i “vettori verificati”.

Uno dei punti di forza di Karryco è il dialogo con gli utenti della piattaforma: la combinazione di fattore umano e tecnologia permette di gestire in tempo reale qualsiasi situazione ed eventualmente risolvere problematiche o fugare dubbi.

Informazioni su Redazione 10668 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.