Concorso musicale “Città di Belluno”: ufficializzata la giuria

BELLUNO – Da Belluno agli Stati Uniti, attraversando l’Italia e passando per Londra: ufficializzata in questi giorni la giuria del concorso musicale “Città di Belluno”, organizzato dal Comitato Gocce di Sole Onlus, in collaborazione con il Comune di Belluno, la Fondazione Teatri delle Dolomiti, l’associazione Martina Bonavera e con il Club Inner Wheel di Belluno. Le iscrizioni all’evento, che sarà ospitato nel capoluogo dal 7 al 22 marzo prossimi, proseguono a gonfie vele e si chiuderanno il 15 febbraio.

La giuria.

Nella giuria dell’edizione 2020, alcune conferme e tante novità, dagli artisti bellunesi a quelli di fama nazionale e internazionale: ai già annunciati Alberto Triola, sovrintendente della Fondazione Arturo Toscanini, direttore artistico del Festival della Valle d’Itria e direttore artistico dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” di Martina Franca, a Paoleta Marrocu, soprano e vocal coach, e al baritono e Artist Manager dell’agenzia IGM Artist di Londra Mattia Campetti, si affiancheranno i bellunesi Alvise Bortolini, Manolo Da Rold, Federico Stragà e il cantante, direttore e organista Paolo Da Col.

Completano la “rosa” Aldo Gentileschi, Alessio Nelli, Andrea Moro (già presidente di giuria nella scorsa edizione), Maria Luigia Borsi, Simonetta Perfetti, Loris Antiga, Stefano Viola e Stefano Da Ros, componente della Cabina di regia presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca istituita nel 2011 per i licei musicali, che vedranno per la prima volta quest’anno una categoria a loro dedicata nel concorso; novità dell’ultima ora, la presenza nella giuria del canto moderno di Silvia Smaniotto, cantante e già vocal coach a X Factor e di Francesco Arpino, produttore discografico, talent scout, cantautore  e musicista a tutto tondo: “La presenza di questi due artisti nella giuria del canto moderno è sicuramente un valore aggiunto per la manifestazione e una grande opportunità per i ragazzi che si esibiranno”, sottolinea Manuela Selvestrel, presidente del Comitato Gocce di Sole.

Ad aggiungere un pizzico di internazionalità all’evento, infine, ci sarà il violinista statunitense Brad Repp, che nel curriculum vanta collaborazioni con Andrea Bocelli, Whitney Houston e Paul Anka.

Sul sito del concorso sono disponibili le schede di tutti i giurati (https://www.concorsomusicalebelluno.eu/giuria/ ).

Un’opportunità unica.

Nelle fasi finali del Concorso, sarà a messo a disposizione dei partecipanti un pianoforte Grancoda F278 della ditta friulana Fazioli, la “Ferrari” nel mondo dei pianoforti: è uno strumento per grandi sale da concerto e per studi di registrazione, utilizzato sia per uso solistico che con grandi orchestre. “Poter suonare o essere accompagnati da uno strumento simile sarà sicuramente un’opportunità unica per i nostri giovani musicisti. – commenta Selvestrel – L’arrivo di questo pianoforte, unito ai nomi di altissima professionalità che compongono anche quest’anno la giuria del concorso, alzeranno ancora di più il livello di questa edizione”.

Informazioni su Redazione 10668 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.