Attacco lupo, Fratelli d’Italia: «Solidarietà e sostegno alla famiglia di agricoltori di Canevoi»

PONTE NELLE ALPI – «Appresa la notizia di una nuova predazione, questa volta nella frazione di Canevoi alle porte del centro cittadino, esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia di agricoltori colpita e li sosterremmo chiedendo delle misure concrete nella gestione dei lupi», dichiara Alessandro Farina, portavoce territoriale di Fratelli d’Italia, riferendosi alla predazione avvenuta tra domenica e lunedì.

«La situazione si sta facendo sempre più difficile non solo per chi lavora nel settore agricolo ma anche per chi, semplicemente nell’agricoltura ne investe una passione. Qualche mese fa si sono registrati degli avvistamenti e attacchi nella zona di Castion, non possiamo sapere se il lupo in questione appartenga allo stesso branco, ma il fatto che si sia spinto così vicino al centro abitato, ci preoccupa. La tutela dell’uomo e delle attività agricole è la nostra priorità.»

Farina ricorda che: «In merito all’annosa questione del proliferare dei lupi in un territorio montano, grazie all’On. De Carlo, Fratelli d’Italia ha portato la criticità fino ai banchi del parlamento con molteplici interrogazioni rivolte al governo centrale al fine di chiedere seri provvedimenti in materia. E’ indispensabile dunque intervenire in tal senso al fine di proteggere i capi di bestiame che ormai spesso sono sotto attacco da lupi che popolano le nostre campagne e i nostri pascoli. Questa predazione ne è l’oggettiva testimonianza. In tutto questo bisogna tener conto delle difficoltà che gli operatori agricoli vivono e delle risposte che il Governo, la Regione e la Provincia devono dare a tutti gli agricoltori fortemente penalizzati da un ambiente difficoltoso. Un piano lupi non è più prorogabile», conclude Alessandro Farina.

«Esprimo la mia più totale solidarietà agli imprenditori agricoli che ancora oggi si trovano a dover fronteggiare i ricorrenti attacchi dei lupi che affamati si spingono fin dentro all’abitato», afferma Christian De Carlo membro di Gioventù Nazionale e allevatore per passione.

«I lupi, sono potenzialmente pericolosi non solo per i capi di bestiame ma anche e soprattutto per i cittadini. A fronte di questo ennesimo episodio, dalle istituzioni auspichiamo un intervento tempestivo circa una problematica che mette in seria difficoltà l’operato dei tanti allevatori che nonostante le innumerevoli difficoltà continuano inesorabilmente ad operare nei nostri territori. Chiediamo attenzione ma soprattutto soluzioni.»

Informazioni su Redazione 10622 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.