Sicurezza stradale, un week end di prevenzione

BELLUNO – Si è svolta nella notte tra sabato 28 e domenica 29 dicembre l’attività di controllo e prevenzione sulle strade del capoluogo che ha impegnato due pattuglie della Polizia Locale di Belluno e altrettante pattuglie della Polizia Stradale di Valle di Cadore.

«In giornate in cui piangiamo i morti sulle strade, da Roma a San Donà di Piave, crediamo che la strada corretta sia quella della prevenzione, e non quella della semplice e tardiva sanzione. – commenta il comandante della Polizia Locale, Gustavo Dalla Cà – Il vero obbiettivo dovrebbe essere imporre il “tasso zero” per tutti gli automobilisti, ma se questo non è possibile allora ritengo che questi servizi congiunti siano segnali importanti per la sicurezza delle nostre strade. Un grande ringraziamento va quindi anche agli agenti della Stradale di Valle che hanno affiancato con impegno e professionalità i nostri uomini in questa attività».

Decine le auto fermate ai due posti di blocco presenti fino alle 4 del mattino agli ingressi della città da Ponte nelle Alpi, all’altezza di Bortoluzzi Mobili, e da Sedico, sul Boscon; nessun dato però sulle – comunque poche – sanzioni emesse: «Io sarò contento solamente quando al termine di queste attività non avremo ritirato nessuna patente. Non voglio giocare alla guerra delle cifre; la prevenzione, in questo caso, è molto più efficace della repressione», spiega il comandante.

Dalla Cà porta un esempio a sostegno di questo: «Abbiamo fermato una signora, a bordo dell’auto aveva tre ragazzi. Ha soffiato nell’etilometro e aveva un tasso alcolemico pari a zero; ha voluto ringraziare gli agenti per il lavoro svolto, ed è stata un esempio corretto per i suoi giovani passeggeri».

C’è poi la questione giovani: «Dovremmo smetterla di sparare a zero sui giovani; negli ultimi tempi, a Belluno si dimostrano molto più coscienziosi degli adulti. Per esempio, abbiamo fermato un neopatentato appena uscito dalla sua festa di compleanno, ma sapendo che poi si sarebbe dovuto mettere alla guida aveva bevuto solo un bicchiere di vino e infatti all’alcoltest ha fatto registrare un tasso nullo. – evidenzia Dalla Cà – Un altro ragazzo ci ha raccontato di aver avuto una dura settimana di lavoro e di essere uscito per rilassarsi, ma con responsabilità, e infatti anche lui ha riportato un tasso alcolemico ben sotto le soglie di legge».

Soddisfazione per l’operato arriva dal sindaco di Belluno, Jacopo Massaro: «Non può che fare piacere la forte collaborazione della nostra Polizia Locale con le forze dell’ordine, soprattutto quando si parla di prevenzione e di sicurezza. Sono iniziative che rimarcano l’impegno dei nostri agenti su queste tematiche, così sentite anche tra la popolazione; un impegno che li vede protagonisti anche nelle ore notturne, nonostante l’organico ridotto, e li ringrazio quindi per la loro dedizione».

Informazioni su Redazione 10927 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.