ULSS 1: premio di produttività ai dipendenti

BELLUNO – L’ULSS 1 ha preso atto del contratto integrativo di lavoro sottoscritto con la RSU e le Organizzazioni Sindacali del comparto a fine luglio 2019 e successivamente certificato positivamente dall’Organo di controllo interno. Il contratto disciplina le modalità di distribuzione ai dipendenti dell’area del comparto (non dirigenti) dei residui dei fondi che finanziano i vari istituti contrattuali, relativi agli anni  2017 e 2018. Tali residui ammontano a circa € 1.526.000,00 al 31 dicembre 2017 e a circa € € 1.225.000,00 al 31 dicembre 2018.

Con il contratto integrativo di lavoro l’Azienda ULSS e le parti sindacali hanno stabilito di utilizzare tali somme per:

  1. remunerare il raggiungimento di obiettivi e risultati ulteriori rispetto a quelli già assegnati con la negoziazione per budget negli anni 2019 e 2020. Nello specifico, una parte delle risorse è stata destinata alla realizzazione di particolari  progetti finalizzati al miglioramento dei servizi, al raggiungimento dell’obiettivo della ottimizzazione delle condizioni di fruibilità delle prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e tecnico/amministrative in ambito aziendale, a processi di organizzazione/riorganizzazione di particolare impegno o ad attività che hanno significativo impatto sull’efficienza complessiva dell’Azienda ULSS;
  2. riconoscere un incentivo economico a favore del personale al quale è stato e viene richiesto un particolare impegno per garantire la continuità assistenziale ed assicurare la funzionalità delle unità operative di assegnazione, contribuendo in tal modo a risolvere le criticità presenti nell’ambito delle presenze in servizio e della gestione degli orari di lavoro. In particolare, una seconda parte delle risorse è stata finalizzata a riconoscere un incentivo economico  a coloro che hanno garantito e garantiscono la continuità assistenziale mediante il servizio di pronta disponibilità e a coloro che svolgono e hanno svolto lavoro notturno e lavoro festivo;
  3. una terza parte è stata destinata a riconoscere un ulteriore incentivo legato alla performance organizzativa e individuale.

Parte delle somme verrà erogata già con lo stipendio del mese di novembre 2019 e parte con le mensilità successive. Con lo stipendio del mese di gennaio 2020, inoltre, sarà pagato il saldo delle quote di produttività  relative alla performance organizzativa e individuale dell’anno 2018 , pari a circa ulteriori 722.260,00 euro.

In coerenza con il CCNL, le somme sono, quindi, state finalizzate a riconoscere un incentivo economico ai dipendenti del comparto per l’attività svolta, diretta a garantire il miglioramento organizzativo e la realizzazione degli obiettivi generali dell’Azienda, finalizzati al conseguimento di più elevati livelli di efficienza, efficacia ed economicità dei servizi istituzionali.

Informazioni su Redazione 10540 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.