“Se mi fido mi affido”, un corso per famiglie affidatarie

Immagine archivio

FELTRE – Venerdì 4 ottobre alle.17.30 nella sede di Via Marconi parte il corso per famiglie affidatarie.

Negli ultimi anni, grazie alle attività di promozione dell’affido ed all’ottima risposta del territorio feltrino, si registra un trend positivo di aumento di famiglie affidatarie. Dai 15 minori in affido del 2014 si è passati nel 2018 a 33 minori in affido ed il dato più rilevante è il passaggio da 4 a 17 minori in collocamento etero-familiare, fuori dalla propria famiglia.

Sempre in più situazioni, soprattutto quando i bambini sono piccoli e la famiglia vive una situazione di temporanea difficoltà, l’affido rappresenta la risposta più idonea e permette tra le altre cose ai bambini di rimanere nel nostro territorio e di fare esperienze temporanee di accudimento riparative assaporando il calore di una famiglia.

Per poter rispondere ai bisogni di questi bambini, risulta fondamentale ampliare la banca dati del Centro per l’Affido e a tale proposito il colorato autunno feltrino di promozione dell’affido familiare è giunto al suo ultimo e più importante evento.

Dopo la color fun “Se mi fido, mi affido”, organizzata dal CSI con il patrocinio dell’ULSS e del Comune di Feltre, che ha visto sfilare per Feltre più di 500 persone ed ha riempito la città di colori ed emozioni lo scorso 14 settembre, è ora in previsione il corso informativo/formativo sull’affido familiare.

Il corso è costruito in forma intensiva, da venerdì 4 ottobre pomeriggio alle 17.30 alla sera fino alle 22.30, per poi riprendere al mattino dalle 9.30 alle 13.30 presso l’ex casa di cura Bellati a Feltre.

E’ un’occasione per single, coppie o famiglie interessati all’affido familiare di saperne di più senza alcun vincolo. In un contesto informale e di scambio, anche con la testimonianza di famiglie affidatarie, vengono fornite tutte le informazioni utili per capire chi sono i bambini che vanno in affido, da quali famiglie provengono e come si diventa famiglie affidatarie.

Il corso è condotto dagli operatori del Centro per l’Affido Familiare del Distretto di Feltre dell’ULSS 1 Dolomiti Mara Frare e Silvia Stefani.

In parallelo al corso per adulti, c’è la possibilità per i bambini di partecipare ad un laboratorio “ohana: nessuno viene abbandonato o dimenticato”, con l’educatrice Deborah Segat e di approfondire le tematiche dell’accoglienza familiare attraverso strumenti “a misura di bambino” come giochi, attivazioni e visione di piccoli pezzi del film “Lilo e Stitch”. Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione al corso per adulti e al laboratorio per bambini al numero 0439 883170 o mandando una mail a centroaffido.fe@aulss1.veneto.it.

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.