Domenica di interventi nel bellunese

BELLUNO – Poco prima delle 13 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero numero 23 del Settsass, tra il Passo Valparola e Pralongià, a Livinallongo del Col di Lana, per un’escursionista altoatesina che si era procurata un sospetto trauma alla caviglia. Imbarcata, la donna è stata trasportata all’ospedale di Brunico.

Alle 15.10 circa la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino dell’Alpago per un escursionista che era scivolato, prendendo una scorciatoia sulla strada che da Palughetto porta a Malga Mezzomiglio, e aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. Una squadra ha raggiunto G.B., 49 anni, di Pieve di Soligo (TV), assieme al personale dell’Eva Alpago, lo ha stabilizzato e riportato sulla strada per trasferirlo nell’ambulanza diretta all’ospedale.

Questa mattina verso le 9 l’eliambulanza era volata al Rifugio Auronzo, dove, per l’agitazione, si era sentita poco bene la madre dell’alpinista spagnolo, che assieme alla compagna non era rientrato da una via sulla Cima Ovest, ma era poi stato rintracciato sorvolando la parete. La donna, 70 anni, è stata assistita sul posto dall’equipe medica sbarcata in piazzola, finché non si è ripresa.

Informazioni su Redazione 10421 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.