Lettera aperta “Caso Bibbiano, Angeli e Demoni”

Lettera aperta di Monica Mazzoccoli, Presidente FDI Circolo Città di Belluno.

Aspetterò con ansia il discorso di Conte in parlamento martedì prossimo e, come me, credo molti Italiani. Voglio credere che venga speso un pensiero sul caso “Angeli e Demoni”, affinché le vicende della crisi non facciano calare un velo di pietoso silenzio su Bibbiano e su quel compiacente sindaco. Si capirà se il premier vorrà tenersi incollata la “carega” che gli era stata regalata. Si capirà se i bimbi strappati dalle loro mamme e i loro papà, in virtù del Dio denaro, saranno meritevoli di un minimo di attenzione alla pari di  quelli che sbarcano dalle navi ONG. Ma forse parlare dei panni sporchi di casa PD è in questo momento imbarazzante? Vedremo anche se verrà spesa una parola per quel maresciallo dei carabinieri minacciato dalle neuropsichiatre solo perché impegnato nelle indagini. Il “nostro” Ministro Trenta pronuncerà mezza parola per lui? O forse ha troppo da fare per scortare le ONG? Intanto a Bibbiano pascola una banda di fetenti impuniti ai danni di famiglie e povere creature a cui è stata tolta la possibilità di crescere nella propria famiglia naturale. E i Cinque Stelle che fino a ieri condannavano il partito di Bibbiano? Ora gli vogliono un gran bene? Questi giocano a “Uomini e Donne”, ma non siamo a Mediaset, questi giocano con la vita di noi poveracci!i bambini di Bibbiano(e chissà quanti altri in tutta Italia) non meritano la vostra indignazione? È solo il popolo di centro destra che si spende e prende una posizione? Noi Fratelli d’Italia, che da sempre mettiamo al centro di tutto la Famiglia, crediamo che si stia perpetrando una tragedia vera e che se ne parli sempre troppo poco: quella che riguarda l’allontanamento di questi bambini, non perché vittime di violenze o disattenzioni, ma spesso per l’indigenza dei genitori. Se i soldi spesi (non pochi) per lasciare i bambini negli istituti , o per affidarli alle famiglie (normalmente circa 450 euro/mese, nei casi di Bibbiano  anche oltre i 1.200) fossero dati alle famiglie naturali indigenti? Togliere un figlio ad un genitore perché suo malgrado non ha un reddito sufficiente non è giustizia. Indignatevi per favore!! Aiutiamo queste famiglie, anche economicamente, per restare unite.Orbene, considerando che queste sono le tragedie vere, voglio pensare che il premier si esprima duramente contro chi ha strappato delle anime alle proprie famiglie, non conformandosi ad un Saviano qualunque, ma dimostrando che in Italia questi reati non passeranno mai in secondo piano e nessuno possa restare impunito. Me lo auguro. Me lo auguro come madre e come cittadina. Lo auguro al nostro amato Paese.

Informazioni su Redazione 10432 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.