Giro Lago di Santa Croce, una manifestazione in sicurezza

ALPAGO – Da sempre, per gli organizzatori del Giro del Lago di Santa Croce, manifestazione per podisti e ciclisti che da un quarto di secolo raccoglie fondi per associazioni che si occupano dell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari (nella fattispecie la Via di Natale di Aviano e la Cucchini di Belluno), la sicurezza dei partecipanti è requisito fondamentale. La necessità di garantire la sicurezza si è resa sempre più necessaria con l’aumentare, nelle ultime edizioni del numero di partecipanti (lo scorso anno oltre 4500).

Importante, in questo senso, è sottolineare come, con ordinanza della Prefettura di Belluno, domenica 18 agosto ci sarà la chiusura totale del traffico per garantire al massimo la sicurezza dei partecipanti. La chiusura della strada attorno al lago di Santa Croce (in particolare Statale 51 d’Alemagna e Provinciali 422 dell’Alpago e del Cansiglio e 423 del Lago di Santa Croce) è prevista per tre ore, dalle 9.30 alle 12.30. Il via libera al traffico verrà comunque dato progressivamente, a cominciare da Puos, una volta partiti i concorrenti. Ove possibile, sono stati predisposti un servizio e una specifica segnaletica indicante i percorsi alternativi. Sul sito della manifestazione, www.2ruotealpago.it, si possono trovare in evidenza, infine, i parcheggi disponibili nella zona della manifestazione.

Informazioni su Redazione 10535 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.