Ponte, Collarin: “L’ufficio postale non sarà sfrattato dal municipio”

PONTE NELLE ALPI – Il municipio deve riappropriarsi del suo ruolo diventando a tutti gli effetti la casa dei cittadini. Basta entrare in quella che è stata trasformata in sala d’aspetto delle Poste o in un corridoio di passaggio di gente che senti estranea. Chi fa ingresso nel municipio deve trovare gentile accoglienza e riservatezza. “Se il futuro sindaco sarò io – sottolinea Enrico Collarin, candidato Per Ponte – garantirò la mia presenza il più costante possibile e riceverò i miei concittadini in una stanza più accogliente dell’attuale sgabuzzino. Sia chiaro, con questo non voglio in nessun modo sfrattare l’ufficio postale. Per esso verranno studiate altre soluzioni in locali sicuramente accessibili nell’ambito dell’edificio municipale. Non devono esserci preoccupazioni in questo senso: le Poste rimarranno a Cadola”.

Per Collarin e la sua lista sarà da cancellare anche un’altra nota stonata, cioè quella voce corrente che dice che il Comune di Ponte nelle Alpi sia il concentrato della burocrazia. “Ma ci siamo mai chiesti il perché? Noi Per Ponte – dice – crediamo che finora funzionari e dipendenti siano stati lasciati soli a gestire ogni pratica e scaricando loro addosso tutte le responsabilità dei casi. Ecco perché intendiamo partire dal cuore pulsante della struttura coinvolgendo maggiormente tutte le risorse umane comunali per condividere con loro gli obiettivi del nostro programma. In altre parole: il municipio deve diventare anche la casa dove ci saranno armonia, dialogo e stretta collaborazione tra personale e amministratori”.

Sempre in questo senso, il leader della lista Per Ponte pensa a un progetto pilota per  introdurre una maggiore flessibilità nell’orario di apertura al pubblico, previo periodo di rodaggio per attestarne il gradimento. “Dovranno essere digitalizzati tutti i servizi garantendone l’accesso informatico da parte del cittadino e delle imprese allo scopo di semplificare tutte le pratiche senza recarsi di persona agli sportelli. Ed esempio, nell’ambito anagrafico dovranno essere ottenuti in tempo reale i cambi di residenza e i trasferimenti da o per l’estero”.

Informazioni su Redazione 10357 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.