Tris di Omar Magliona all’Alpe del Nevegàl

La vettura del pilota bellunese Talamini

BELLUNO – Il sassarese Omar Magliona, su Osella PA2000, ha vinto la 45^ Alpe del Nevegàl ed ha portato in Sardegna, per il secondo anno consecutivo, il premio intitolato a Lino De Salvador, il compianto primo licenziato DAP d’Italia, grande amico della Tre Cime Promotor e della cronoscalata bellunese. Il leader della classifica assoluta di C.I.V.M. 2019, campione di Gruppo in carica, ha conquistato sulla “montagna dei Bellunesi” la prima affermazione assoluta della stagione, rafforzando così la sua posizione in vetta al tricolore, dopo i secondi posti assoluti centrati a Luzzi e Sarnano. Per ottenere questa vittoria, Magliona ha dovuto pazientare fino oltre le 19.00 e prendere due volte la partenza: mentre stava effettuando la prima salita, Michele Fattorini, partito appena prima di lui, è incappato in un dritto all’altezza della postazione 10 che ha costretto il Direttore di gara e i Commissari di percorso ad esporre la bandiera rossa al pilota sardo. Fortunatamente il “lungo” di Fattorini si è risolto senza alcuna conseguenza per il giovane orvietano, e Magliona, nel frattempo fatto rientrare alla partenza, ha potuto ripartire e volare verso la vittoria. Sul podio con Magliona sono saliti altri tre protagonisti di questa 45^ Alpe del Nevegàl: Luca Caruso, ottimo secondo con la Osella PA2000, staccato di 3.64; il terzo gradino del podio ha ospitato Federico Liber e Luigi Fazzino, finiti ex aequo a 6.02.

Questa edizione della cronoscalata bellunese verrà ricordata come la più travagliata in assoluto nella lunga storia nata nel 1954. Al di là della pioggia, da tempo ampiamente prevista, i problemi maggiori sono stati creati dalla nebbia, a banchi, che ha letteralmente avvolto lunghi tratti del percorso di gara. La scarsa visibilità ha costretto la Direzione gara ad una interruzione di oltre sei ore delle partenze, quando una sessantina di vetture della gara C.I.V.M. dovevano ancora prendere lo start di gara 1. Soltanto la grande tenacia del Direttore di gara e la pazienza dei piloti ha fatto sì che l’evento tricolore venisse completato, almeno con gara 1. Un risultato per nulla scontato, visto il meteo decisamente sfavorevole, di cui l’Asd Tre Cime Promotor va fiera ed orgogliosa condividendolo con il direttore, Gianluca Marotta, i Commissari di percorso, tutti gli Ufficiali di gara e gli addetti ai servizi, e i piloti.

Informazioni su Redazione 10351 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.