Confcommercio per il futuro del collegamento sciistico Comelico – Pusteria

Confcommercio

BELLUNO – Vi è seria preoccupazione, da parte degli organi dirigenziali di Confcommercio Belluno che hanno deciso di esternare pubblicamente le proprie riflessioni, derivanti da attente considerazioni raccolte dagli operatori del commercio turismo e servizi della vallata del Comelico e non solo, per il continuo arenarsi delle pratiche relative alle varianti urbanistiche che permetterebbero la realizzazione del collegamento scioviario tra la Val Pusteria e il Comelico.

«Da anni la nostra Associazione ha mosso ogni sorta di pedina in proprio potere affinché fosse possibile dare avvio ad uno sbocco turistico in grado di dare nuova vitalità a questa valle», afferma il presidente di Confcommercio, Paolo Doglioni. «Oggi notiamo con amarezza che gli organismi centrali preposti a fornire i pareri necessari latitano, nascondendosi dietro una pericolosa burocrazia che rischia di concorrere alla accelerazione della lenta agonia del sistema economico locale e, di conseguenza, allo spopolamento dei nostri paesi. C’è il concreto rischio – afferma il presidente – che uno scenario di questo tipo possa portare ad un secondo “fenomeno Sappada”. Non è dunque un giorno fausto per il Comelico e comunque per tutta la provincia di Belluno, in quanto questo sistema di sabbie mobili non rende possibile sperare ad un futuro migliore per la nostra economia».

Conclude il presidente Doglioni: «È estremamente importante che la vicenda venga esaminata al netto di pregiudizi di carattere ideologico. Tutti noi, imprenditori, lavoratori, amministratori siamo assolutamente sensibili ed attenti alla sostenibilità ambientale e sociale delle opere sul territorio e siamo convinti che l’ambiente sia la materia prima del nostro modo di fare turismo. Questo però non ci deve dissuadere dal dotarci delle strutture necessarie per la sostenibilità anche economica delle nostre terre. Ciò avviene studiando soluzioni all’avanguardia e capaci di inserirsi al meglio nel contesto territoriale, così come sembrano essere le proposte portate al tavolo. Attenzione, però: siamo alle ultime chiamate. Non si può continuare a dilatare i tempi, potrebbero non esserci nuove opportunità».

Ancora una volta, dunque, Confcommercio Belluno garantisce il proprio sostegno, morale, politico e operativo a chi, come l’Amministrazione comunale di Comelico Superiore si adopera per dare lustro alle nostre eccellenze mettendo a disposizione la nostra struttura a favore della realizzazione di progetti come quello del collegamento scioviario, forieri di rilancio del Comelico e di tutta la provincia.

Informazioni su Redazione 10351 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.