Gianpietro Barattin il “Re Strava” del TDNatutta

BELLUNO – Il “Re Strava” Gianpietro Barattin non perdona neanche nel 2018 e nonostante non sia riuscito a migliorare il proprio personale, ha comunque messo in riga tutti gli atleti che in questi 9 mesi hanno provato a batterlo lungo la salita del Vallavia in Nevegal, nel segmento creato da Nevegallika nel social sportivo Strava.com.

Una sfida nata dalla passione per le salite (quelle toste!) e dove i più forti atleti di corsa in montagna si sono dati battaglia a suon di metri di dislivello, tempi e tanta fatica.

L’obiettivo? Salire nel minor tempo possibile per entrare nelle rispettive classifiche “Top Five” maschile e femminile, aggiudicandosi il pettorale gratuito per partecipare domenica 30 settembre alla quarta edizione del Trail del Nevegal.

25 minuti e 10 secondi il tempo del trail runner bellunese Gianpietro Barattin che anche per quest’anno è salito sul trono del segmento Strava TDNATUTTA. Alle sue spalle i top five maschili 2018 Manuel De Zan (27:12), Alessio Fontana (27:20), Fiorello Pianon (27:27), Luca Vignazia (27:58) e Daniel De Battista (28:06).

Per quanto riguarda la classifica delle migliori cinque donne, la corona viene indossata da Angela De Poi che ha concluso il segmento Strava con il tempo di 32 minuti e 20 secondi. Al seguito Eleonora Candeago (37:28), Enrica Bogo (37:39), Anna Ferrazza (38:04) ed Anna Dal Farra (38:54).

Le premiazioni dei migliori cinque atleti assoluti e delle cinque atlete del segmento Strava TDNatutta si sono svolte mercoledi 26 settembre sera presso il bar da Elda a Visome, alla presenza dell’organizzatore Gianpaolo Garaboni supportati dagli assessori del Comune di Belluno Marco Bogo e Biagio Giannone.

Tanta soddisfazione per i forti atleti premiati, ma anche per la macchina organizzativa del Trail del Nevegal, dove la gara regina prenderà il via dal piazzale domenica mattina: “Abbiamo lavorato per dare al Nevegal una gara che nel tempo sta divenendo sempre più importante, come lo è il Colle per tutti noi bellunesi”, commenta Gianpaolo Garaboni anima dell’associazione Nevegallika. “Dopo le vicende che hanno visto il Nevegal al centro dell’attenzione, seppur negative, noi crediamo in questa splendida palestra naturale fruibile 12 mesi l’anno ed anche per questo vogliamo crescere sempre più con la gara regina del Trail!”

Per chi invece non se la sente di partecipare alla gara lunga, il Trail del Nevegal prevede anche un percorso corto. Il tracciato ripercorre le salite della gara regina, fino al raggiungimento della Malga Faverghera, per poi riprendere il sentiero verso la Casera e giù fino al traguardo.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte online al link http://traildelnevegal.it/iscrizioni/con diverse tipologie di agevolazione.

Info alla pagina Facebook https://www.facebook.com/TrailDelNevegal/e al sito internet http://traildelnevegal.it/.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’organizzazione mediante la pagina FB o la mail nevegallika@gmail.com.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.