Stazione ferroviaria Ponte, denunciati tre vandali minorenni

PONTE NELLE ALPI – Domenica pomeriggio una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta a Ponte nelle Alpi, nei pressi della stazione ferroviaria, dove era stato segnalato il tentativo di effrazione di un locomotore in sosta da parte di alcune persone sospette.

Gli agenti sono tempestivamente giunti sul posto notando immediatamente tre ragazzi sulla panchina del binario tre della stazione e li hanno fermati per accertamenti.

Gli uomini della Squadra Volanti si sono resi conto che si trattava di tre ragazzi che dopo aver raccolto dei sassi dalla massicciata del binario, li hanno utilizzati per colpire con violenza i lucchetti posti a protezione degli accessi dei mezzi in sosta. I ragazzi poi sono riusciti ad introdursi all’interno del veicolo attraverso l’apertura di un finestrino; una volta all’esterno sono stati fermati e controllati dalla Polizia.

In seguito al controllo dei poliziotti uno dei ragazzi è stato anche trovato in possesso di un coltello a serramanico, poi sequestrato.

In merito al danneggiamento si è accertato che effettivamente i giovani avevano tentato di forzare i lucchetti di chiusura di uno dei mezzi lì presenti colpendoli con dei sassi provocando vistose graffiature alla carrozzeria del materiale ferroviario.

A questo punto i ragazzi, due bellunesi e un ivoriano, tutti minorenni, sono stati accompagnati in Questura, dove sono stati indagati per il reato di danneggiamento aggravato in concorso.

Il ragazzo che è stato trovato in possesso del coltello è stato inoltre denunciato per il reato previsto e punito dall’art. 4 della L. nr. 110/1975 e la sua posizione potrebbe quindi ulteriormente aggravarsi.

Informazioni su Redazione 10341 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.