“Caro Maestro”, alunni del comprensivo di Feltre premiati

FELTRE – L’IC di Feltre premiato sabato scorso al concorso di creatività per bambini dal titolo “Caro Maestro” dedicato al grande autore feltrino Luigi Tatto. La cerimonia si è svolta nella Sala degli Stemmi del Comune di Feltre. Nove le scuole elementari delle provincie di Belluno e Treviso coinvolte che hanno visto la partecipazione di quattrocento bambini. 173 gli elaborati prodotti e ispirati al romanzo “Stelle sul Grappa”. L’iniziativa è stata promossa dalle Edizioni DBS e dalla Libreria Quattro Sass con il Patrocinio del Comune di Feltre. Presidente di giuria lo scrittore Paolo Malaguti, finalista Premio Strega 2016. I premi sono consistiti in libri e materiali cartotecnici per la classe. “E’ un riconoscimento che sarebbe piaciuto a Luigi Tatto – spiega Silvio de Boni, anima dell’iniziativa – E’ stato uno scrittore straordinario ed è rimasto per tutti noi il Maestro: un uomo capace con i suoi scritti di toccare il cuore e far crescere. I suoi romanzi sono dei capolavori per lettori dai 9 ai 90 anni. Lo scopo di questo concorso era proprio quello di farli scoprire ai bambini di oggi. Anche per questo la mia casa editrice ha voluto rieditare lo scorso anno Stelle sul Grappa”. Il concorso ha preso il via ad inizio anno scolastico in collaborazione con insegnanti e dirigenti scolastici. “E’ stata una iniziativa che abbiamo accolto con piacere – spiega la dirigente scolastica dell’IC di Feltre, Viviana Fusaro – e che i nostri allievi hanno apprezzato in modo particolare. Parlare di temi come la guerra, quella del primo conflitto mondiale in questo caso, e delle tristi conseguenze che ne derivano, come la fame, il freddo, la morte, ha un valore formativo importantissimo per le giovani generazioni”. Il 10 marzo era stata la scadenza per la presentazione degli elaborati, che sono stati selezionati da una giuria composta da bibliotecari, librai, insegnanti e illustratori delle provincie di Belluno e Treviso. “Prendendo spunto dalla Grande Guerra raccontata nel libro Stelle sul Grappa – spiegano i giurati – avevamo chiesto ai bambini di raccontare la guerra vista con i loro occhi. Quanto ci hanno presentato è stato in molti casi una sorpresa per la delicatezza e la profondità del messaggio di pace che si rivela”.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.