Imposta Comunale sulla Pubblicità permanente per l’anno 2018

BELLUNO – Il Servizio Tributi del Comune sta inviando al domicilio dei contribuenti interessati la bolletta di liquidazione necessaria al pagamento  dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità Permanente relativa all’anno 2018, da effettuarsi entro il termine regolamentare del 31 maggio.

Il pagamento dell’importo complessivo dovuto (salvo pagamenti su c.c.b. domiciliati) è stato determinato applicando alle fattispecie imponibili le tariffe 2018 (invariate rispetto al 2017) e arrotondato secondo le disposizioni di legge e regolamentari.

Qualora l’importo dovuto fosse superiore a € 1.549,38, il versamento potrà essere effettuato in 2 rate, con scadenze 31 maggio 2018 e 30 novembre 2018.

In applicazione delle vigenti disposizioni in merito alle modalità di riscossione delle entrate anche tributarie, da ultimo integrate con il D.L. n. 193/22.10.2016 art. 2 bis e s.m.i. e dalla Risoluzione 8/11/2017 n. 137/E dell’Agenzia delle Entrate, i contribuenti/utenti potranno scegliere una delle seguenti alternative (riportate in ordine di crescente complessità) per il versamento delle somme dovute:

  • bonifico presso gli Sportelli Unicredit Banca Spa – Servizio di Tesoreria Comunale – IBAN: IT81J0200811910000003465348 e Istituti di credito convenzionati (se il pagamento avviene in contanti o con addebito in c/c);
  • versamento presso gli Uffici postali sul c.c.p.n.10585321 intestato a Comune di Belluno – Imposta Pubblicità e Affissioni – Servizio Tesoreria;
  • Pago PA e My Pay al link: Portale Comune di Belluno – Servizi on line – Pago PA cliccare su “accedere al portale My Pay”;
  • modello F24 codice tributo 3464 (Ris. Ag. n.137/E 2017).

Per i contribuenti che ne abbiano fatto richiesta, l’importo dell’imposta dovuta è addebitato, salvo buon fine, sul conto corrente della Banca domiciliataria.

L’intero archivio comunale degli “utenti Pubblicità” è stato aggiornato con le variazioni pervenute (entro il 31/01/2018) o rilevate anche a seguito di ricognizione/accertamento dei mezzi pubblicitari esposti: il contribuente potrà controllare i suoi dati e comunicare eventuali errori o integrazioni (cod. fiscale – partita Iva, tipo di insegna) all’Ufficio Tributi di Via Mezzaterra n. 45 – Belluno (telefono0437 913427 – fax 0437 913488, e email: tributi@comune.belluno.it).

In caso di mancato o tardivo versamento della somma dovuta entro i termini sopraindicati, si provvederà al recupero tramite accertamento tributario (con l’applicazione della sanzione del 30% e degli interessi dovuti ai sensi dei D.Lgs. 471-472-473/1997 e s.m.i.), prima dell’iscrizione a ruolo coattivo come previsto dalla normativa vigente.

Resta salva la possibilità per il contribuente di regolarizzare, di sua iniziativa e prima della contestazione formale, l’omessa/infedele dichiarazione e l’omesso/parziale o tardivo versamento mediante “Ravvedimento Operoso” (art. 13 del D.Lgs. 472/97 e s.m.i.) pagando in unica soluzione il tributo dovuto, la sanzione ridotta e gli interessi legali, anche presso l’Ufficio con il servizio POS.

L’Ufficio Tributi rimane a disposizione dei contribuenti nel consueto orario di apertura, anche per il ritiro dei  bollettini di ccp necessari all’eventuale pagamento rateale: lunedì dalle 9.00 alle 12.00; martedì dalle 9.00 alle 11.00 e giovedì dalle 15.00 alle 17.00.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.