Soccorso cagnolino a Sappada

No Banner to display

SAPPADA – Alle 17.30 di domenica 2 luglio la centrale operativa del 118 è stata allertata da un gruppo di escursionisti che, passando sopra la cascata del Piave non distante dai Piani del Crito, avevano visto un cagnolino che guaiva in fondo alla gola. Una squadra si è incamminata verso il luogo indicato, richiamata dal Suem qualche minuto prima di raggiungerlo poiché, tentando di scendere a recuperarlo, una persona era rimasta incrodata. I soccorritori sono prima scesi dall’escursionista, che si era bloccato quando sotto di lui avevano ceduto dei sassi, lo hanno assicurato e aiutato a tornare a monte. Un tecnico si è poi calato per 15 metri fino alla base della cascata – dove il cagnolino si è lasciato subito avvicinare e caricare nello zaino – per risalire con lui sul sentiero, dove grazie alla targhetta del collare, si sono potuti contattare i proprietari trevigiani che lo avevano perso. Il gruppo di escursionisti, grazie alla cui segnalazione è stato recuperato, si è quindi offerto di riportarlo ai padroni che stavano tornando indietro a prenderlo.

Informazioni su Redazione 11006 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.