Riprese alle 6 le ricerche dello skyrunner

SAN VITO DI CADORE – Le squadre del Soccorso alpino di San Vito e Cortina hanno ripreso in forze questa mattina alle 6 le ricerche dello skyrunner di Ravenna, del quale non si hanno più notizie da ieri attorno alle 11, quando ha chiamato la moglie dicendole che stava rientrando dal sentiero numero 242. Non si sa esattamente che sentieri abbia scelto l’uomo per la sua corsa. In teoria è partito verso le 7.30 da Cortina, Faloria, diretto verso l’Antelao e quindi poteva aver percorso Punta Nera, sentiero 242 e Cengia del Banco, Ferrata Berti, Bivacco Slataper e oltre. Dalla telefonata pare si sia fermato prima della ferrata per difficoltà lungo il sentiero e abbia deciso di tornare indietro. Questa mattina l’elicottero dell’Air service center, convenzionato con il Soccorso alpino e con a bordo tecnici di San Vito e Cortina, ha sorvolato a lungo a bassa quota il sentiero, mentre le squadre a piedi perlustravano altri tratti dell’itinerario a partire da Cortina. La compagna ha poi girato ai soccorritori una foto spedita dal cellulare del runner – che continua a suonare libero – verso le 11. Il luogo ritratto si trova lungo il sentiero 241 che dal 242 scende verso Dogana vecchia, ripido e attraversato da colatoi quando piove. La ricognizione lungo la traccia non ha avuto però esito e l’elicottero ha sbarcato personale in quota per percorrerlo a piedi mentre altre squadre stanno convergendo lì. Ieri mattina la giornata era soleggiata, il temporale è iniziato attorno alle 15.

Informazioni su Redazione 11103 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.