Polizia Stradale, continuano le attività di prevenzione

BELLUNO – Nella settimana dal 19 al 25 settembre 2016, la costante attività di prevenzione posta in essere dalle pattuglie della Polizia Stradale di questo Ufficio e dei dipendenti Distaccamenti di Feltre e di Valle di Cadore ha consentito una presenza autorevole ed assidua sugli itinerari provinciali, anche alla luce della quasi oramai conclusa stagione turistica estiva.

Nel corso della normale attività istituzionale, a fronte di oltre 700 veicoli ed approssimativamente 1.000 persone controllate, di cui circa la metà nei soli fine settimana relativamente al c. d. fenomeno delle “stragi del sabato sera”, poco meno di un centinaio sono state le violazioni contestate complessivamente, che hanno riguardato una pluralità di norme comportamentali violate, ed in particolare:

  • 4 conducenti hanno evidenziato concentrazioni di alcool superiori ai limiti previsti dalla Legge, con conseguente denuncia all’A. G. ed applicazione delle scaturenti sanzioni accessorie;
  • 1 è risultato aver fatto uso di sostanze stupefacenti/psicotrope, tanto da determinare un incidente stradale;
  • 12 hanno violato norme in tema di velocità e di rispetto dei limiti di velocità;
  • 11 sono risultati non aver fatto uso delle prescritte cinture di sicurezza;
  • 5 sono stati perseguiti per aver fatto uso del telefono cellulare durante la guida;
  • 7 sono state le patenti di guida ritirate a vario titolo;
  • 2  le carte di circolazione ritirate per omessa revisione periodica.
  • 7 sono state le vicende infortunistiche di cui 6 con lesioni personali e 6 persone ferite ed 1 con soli danni ai mezzi.

Come da prassi ormai consolidata, sono stati effettuati anche numerosi e mirati servizi di controllo nei confronti dei conducenti di veicoli adibiti a trasporto di merci e di persone, sia nazionali che internazionali, oltre che dei conducenti di motocicli.

Relativamente a questi ultimi, continuano in modo assiduo ed accurato i controlli al fine di identificare e reprimere tutti i comportamenti previsti come illeciti dal vigente Codice della Strada, sia per quanto attiene alla regolarità dei documenti di guida e di circolazione, sia per quanto attiene all’integrità della struttura e della componentistica dei motoveicoli, (anche avuto riguardo al posizionamento delle targhe ed alla manomissione dei dispositivi silenziatori), sia, infine, per quanto attiene alle norme di comportamento vero e proprio.

Costante è stato l’impiego delle apparecchiature speciali per l’accertamento dello stato psicofisico come pure per l’accertamento del superamento dei limiti di velocità.

Relativamente all’effettuazione dei particolari controlli previsti a livello europeo dall’organismo “TISPOL”, di cui si è già detto esaustivamente in altre analoghe circostanze, nella predetta settimana si è svolta un’altra particolare campagna congiunta denominata “Edward ”, supportata dalla Commissione Europea, inserita nella settimana europea della mobilità, con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 24 settembre 2016, a zero vittime della strada.

Sono stati, pertanto, disposti mirati servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nella velocità elevata, nel mancato uso dei dispositivi di sicurezza e nell’uso dei telefoni cellulari durante la guida, riconosciuto, quest’ultimo, come principale causa di distrazione.

A fronte di oltre 150 veicoli controllati nella sola predetta giornata, 10 sono state le contravvenzioni emerse e contestate.

Infine, giova ricordare come in occasione del recente episodio che ha visto, dopo un rocambolesco inseguimento, l’arresto di un cittadino extracomunitario responsabile di aver rubato una vettura, di aver forzato dei posti di blocco e di aver resistito all’arresto, abbia partecipato fattivamente anche un equipaggio della Polizia Stradale.

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.