Miglioramento impianti sportivi, 300 mila euro di contributi per la promozione dello sport

VENEZIA – Enti pubblici territoriali, loro associazioni, unioni e consorzi potranno presentare domanda di finanziamento in conto capitale alla Regione per opere di miglioria, anche strutturale, di impianti sportivi, per  un importo fino a 50 mila euro.

Lo ha deciso la Giunta veneta nella sua ultima seduta, approvando una deliberazione proposta dall’assessore allo sport, Cristiano Corazzari, che stanzia per l’esercizio in corso 790 mila euro per interventi a favore dell’impiantistica sportiva.

“Il nostro sostegno per la realizzazione, il potenziamento e la messa a norma di complessi destinati all’attività sportiva – spiega Corazzari – deriva innanzi tutto dal  riconoscimento del valore sociale, formativo ed educativo della pratica motoria. Numerosi comuni e associazioni in quest’ultimo periodo mi hanno segnalato la necessità di disporre di risorse per la realizzazione di interventi, anche non particolarmente impegnativi, per la sistemazione di impianti che sono però di grande importanza per le nostre comunità. Abbiamo così deciso di attuare questo programma di finanziamento per dare risposte ai problemi delle strutture esistenti”.

Le tipologie di opere previste sono quelle strutturali, riferite alla messa in sicurezza sismica, quelle per favorire il superamento delle barriere architettoniche, per la manutenzione di impianti elettrici e idrotermosanitari e gli interventi finalizzati all’igiene e sicurezza dell’edificio.

Ciascun soggetto potrà presentare una sola istanza attraverso apposito modello e, pena esclusione, dovrà riferirsi a un unico intervento o stralcio funzionale di intervento e a una sola delle tipologie di opere ammissibili. Tale  domanda, inoltre, dovrà essere inoltrata alla Regione entro 25 giorni dalla pubblicazione sul BUR della deliberazione, esclusivamente mediante posta elettronica certificata.

L’entità massima del contributo regionale sarà pari all’80 per cento del costo totale dei lavori.

La Giunta regionale, inoltre, ha approvato il riparto dei contributi per la promozione della pratica sportiva, assegnando complessivamente circa 300 mila euro disponibili nel bilancio di previsione 2016.

“Destinare risorse alla promozione dello sport – afferma Corazzari – significa investire nello sviluppo e nel benessere dei cittadini. Il Veneto dispone fortunatamente di un’ampia e diffusa rete di società e associazioni che operano in tal senso ed è quindi doveroso da parte delle amministrazioni pubbliche sostenere le loro iniziative e valorizzare i programmi di natura promozionale e agonistica e quelli che favoriscono la partecipazione soprattutto dei giovani alle attività sportive”.

Informazioni su Redazione 10341 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.