La Polfer denuncia una donna cadorina sottoposta a divieto di ritorno nel capoluogo

Immagine archivio

BELLUNO – Nuovamente in stazione e nuovamente a Belluno nonostante, infatti, sia sottoposta alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel capoluogo, L.Z., una donna cadorina, con diversi precedenti per reati di natura patrimoniale, continua a metterci piede. Per questo motivo è stata denunciata per ben due volte dagli agenti della Polfer addetti al controllo della stazione, che la hanno riconosciuta tra i viaggiatori sia il 12 che il 17 giugno scorsi, mentre si aggirava tranquillamente per la stazione, confidando evidentemente di passare inosservata. Dal momento che il divieto per la signora è scattato solo da un paio di settimane e dura per tre anni, tutto lascia pensare che a queste due denunce ne seguiranno delle altre.

Sempre nell’ambito dei controlli in stazione, il 20 giugno u.s. è stato individuato un extracomunitario di origine nigeriana, H.E., in Italia senza fissa dimora, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, che non avendo ottemperato all’Ordine del Questore di Udine del 12 aprile scorso a  lasciare il territorio nazionale entro sette giorni, è stato denunciato in stato di libertà, in base a quanto prevede la normativa vigente sugli stranieri. Il cittadino nigeriano, al termine delle procedure di profilo penale è stato accompagnato all’ufficio immigrazione della Questura per i provvedimenti di competenza e che dovrebbero consentire il suo definitivo allontanamento dal territorio dello Stato.

Informazioni su Redazione 10515 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.