Campionati italiani Juniores di short track, in 200 a sfidarsi sul ghiaccio di Cortina

Sabato 5 e domenica 6 marzo

CORTINA D’AMPEZZO – Cortina si colora di tricolore: è ormai vigilia dei campionati italiani Juniores di short track organizzati dall’Unione sportiva ghiaccio Pieve di Cadore e tutto è pronto per un evento che fa registrare numeri importanti. Saranno infatti quasi 200 i giovani pattinatori che sabato 5 e domenica 6 marzo si affronteranno sul ghiaccio dello Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo (Belluno); 16 le società rappresentate, in arrivo da tutto l’arco alpino, partendo dal Piemonte per arrivare al Friuli Venezia Giulia.

A gareggiare per i titoli italiani di categoria saranno i giovani atleti delle categorie junior A, B, C, D e Senior, ragazzi dagli 11 ai 20 anni. I più piccoli, quelli delle categorie Junior E e F (dagli 8 ai 10 anni) gareggeranno invece per la seconda prova della Coppa Italia giovanissimi.

Il via allo spettacolo sabato mattina alle 9 con le prime gare. Domenica si replica: stesso orario per il primo sparo dello starter.

Non assegnerà titoli, ma farà vedere la vera essenza di questo sport, la dimostrazione della staffetta, che vedrà sfidarsi squadre organizzate sulla base di macro-comitati interregionali: Lombardia-Piemonte; Veneto-Friuli; Trentino-Alto Adige.

«Sarà un’occasione importante per promuovere non solo Cortina d’Ampezzo, la Regina delle Dolomiti, ma tutto il territorio bellunese. – assicurano dall’Unione Sportiva Ghiaccio Pieve di Cadore – Potremo vedere in gara decine e decine di atleti, che saranno impegnati in uno sport molto seguito all’estero e che ancora in Italia fatica a trovare spazio, pur garantendo emozioni forti».

Uno sport del ghiaccio pronto a scaldare i cuori degli spettatori. Tra i giovanissimi di oggi potrebbe nascondersi il campione di domani.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.