Una splendida luna illumina il successo della Casparetha di Canale d’Agordo

Ciaspatour

CANALE D’AGORDO – Sono stati oltre settecento i partecipanti a questa splendida edizione della Casparetha di Canale d’Agordo,  gara-camminata con le ciaspe o gli sci d’alpinismo disputatasi sabato sera e valida come settima prova del Lafuma Dolomiti Ciaspatour.

Il grande lavoro del comitato organizzatore – composto da Polisportiva Canale d’Agordo, Comune  di Canale d’Agordo, ANA Canale-Caviola, Sci Club Canale d’Agordo, Associazione Volontari del Sangue, Pro Loco Canale d’Agordo, Associazione Appigli Sotto il Muschio – è  stato premiato dal successo della manifestazione che ha portato nella splendida Valle di San Lucano oltre seicentocinquanta ciaspolatori e quaranta sci alpinisti.

La partenza è stata data da Piazza Papa Luciani: il percorso, illuminato dalle fiaccole e da una splendida luna, ha attraversato il paese, con le vie innevate che hanno reso ancora più magica l’atmosfera.

I concorrenti hanno poi seguito  la pista ciclabile perfettamente battuta sulla destra orografica del torrente Liera fino alla località Campion e  poi sulla sinistra orografica del torrente fino al campeggio Lastei dove era stato  posizionato lo striscione d’arrivo.

Tra i ciaspolatori il gradino più alto del podio è stato conquistato dallo zoldano Ruggero Berolo, che ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 26’ 28’’, seguito a circa 30’’ da Baldessari Francesco. Terza posizione, a poco più di un minuto e mezzo dal secondo, per Tognon Alessandro.

Tra le donne sempre al vertice Monica Penzo, che  ha chiuso la sua prestazione con il tempo di 33’47’’ e ha gestito la gara staccando Marta Dal Farra di poco più di due minuti. Terza posizione per Erica Maset.

Ottima la partecipazione anche nella categoria degli sci alpinisti, dove il più veloce è stato Moreno Nart che per salire sul gradino più alto ha combattuto fino all’ultimo: alla fine  ha avuto la meglio su Marco Piazzetta con un arrivo in volata. Terzo con il tempo di 33’09’’ Giacomo Mottes.

Tra le atlete del gentil sesso ha tagliato il traguardo per prima Arianna Pasquali con 39’30’’. Dietro di lei Monica Todesco e Viviana Pilat.

Al traguardo gli atleti hanno trovato un servizio di docce calde e hanno potuto rifocillarsi al pasta party durante il quale sono stati estratti numerosi premi: sul sito della Casparetha sono già visibili i pettorali degli atleti che hanno vinto. Dopo la festa i partecipanti hanno potuto utilizzare il servizio di navetta messo a disposizione dagli organizzatori per rientrare a Canale.

La Casparetha inoltre è valida come settima prova del Lafuma Dolomiti Ciaspatour che vede in testa tra gli uomini Francesco Baldessari e tra le donne Monica Penzo.

L’appuntamenti  con la penultima prova del Lafuma Dolomiti Ciaspatour è per domenica prossima a Casera Razzo per la Ciasparazzo.

Le classifiche sono disponibili sul sito della gara www.casparetha.it e sul sito www.ngtiming.it.

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.