Valanga Monte Sella di Sennes, un coinvolto

Soccorso alpino

Immagine archivio

CORTINA D’AMPEZZO – Passate le 14, il 118 ha ricevuto una chiamata per una valanga caduta nella zona del Monte Sella di Sennes, senza il numero esatto di persone coinvolte. Allertata la centrale di Bolzano competente per territorio, veniva concertato di inviare l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore e il Pelikan, mentre soccorritori di Cortina si preparavano a intervenire e due unità cinofile erano subito disponibili sulle Cinque Torri. Arrivati sulla valanga, dall’eliambulanza è subito stato visto un uomo sdraiato sulla neve. L’elicottero ha quindi sorvolata l’area di accumulo con il proprio Artva in ricezione, l’unità cinofila ha liberato il cane e il tecnico di elisoccorso è partito per la propria ricerca. Non appena raggiunto dal medico, lo scialpinista, L.K., ungherese, sulla cinquantina, ha spiegato di essere stato lui a dare l’allarme e ha raccontato cosa era successo. Partito con una comitiva, si era poi separato dagli amici. Non appena entrato con gli sci nella valletta che gli era parsa sicura, era invece subito partita la valanga che lo aveva travolto. Rimasto sepolto fino alle ascelle, era poi riuscito a trarsi in salvo da solo. Dalla testimonianza dell’uomo, che era solo, e dalle ricerche negative dell’equipaggio, si è esclusa la presenza di altre persone sotto la neve. L’uomo è stato quindi imbarcato in hovering e trasportato all’ospedale di Pieve di Cadore con un probabile trauma al ginocchio.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.