Meteo: maltempo domenica e lunedi con Stato di Attenzione per nevicate

Regione Veneto

Meteo, Stato di Attenzione (Luca Mares)

VENEZIA – In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, secondo le previsioni contenute nell’avviso di condizioni avverse emesso oggi alle ore 14:00, che prevede per domenica 7 febbraio la possibilità di nevicate anche copiose, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato lo stato di attenzione per nevicate nei giorni 7 e 8 febbraio 2016 per le zone alpine a quote superiori ai 1.000 mt e segnala che il clima particolarmente rigido, anche dopo l’evento nevoso, favorirà la formazione e la persistenza di ghiaccio. In considerazione di quest’ultimo  elemento di pericolo, agli enti gestori delle infrastrutture stradali e ferroviarie è stato raccomandato di assumere ogni iniziativa atta a garantire la funzionalità e la sicurezza della viabilità.

Inoltre, il Centro Funzionale Decentrato ha dichiarato lo stato di attenzione per possibili situazioni di criticità idrogeologica (da riconfigurare, a livello locale, in Stato di Preallarme/Allarme in presenza di precipitazioni a seconda della loro intensità) nel bacino idrografico Alto Brenta – Bacchiglione – Alpone (territorio compreso nelle province di Vicenza, Belluno, Treviso, Verona), dalle ore 06:00 di domenica 7 alle ore 14:00 di lunedì 8 febbraio.

La situazione meteo parla del passaggio di una perturbazione atlantica che porterà un apporto di aria umida con richiamo di venti da sud.

Le prime deboli precipitazioni saranno possibili dalla serata di sabato 6. Tra la mattinata di domenica 7 e la prima parte di lunedì 8 si prevedono diffuse e in genere persistenti sulle zone centro settentrionali, con quantitativi localmente anche abbondanti su zone prealpine. Fenomeni meno significativi e più discontinui sono attesi sulla pianura meridionale. Le precipitazioni si attenueranno nel pomeriggio/sera di lunedì 8.

Per quanto riguarda le precipitazioni nevose sulle zone montane, sono previste generalmente oltre i 1000-1200 mt., localmente a quote un po’ inferiori sulle Dolomiti, specie nella giornata di domenica. Gli accumuli di neve saranno variabili a seconda della zona e della quota, in genere con quantitativi anche consistenti sopra i 1000-1200 mt.

I venti saranno a tratti forti sulla costa e la pianura limitrofa (da sud est) e sui rilievi alle quote più elevate (dai quadranti meridionali). Tendenza ad attenuazione nella seconda parte di lunedì.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.