Tè in Biblioteca, ciclo di incontri dal titolo “Bellunesi e Foresti: storie di migrazioni artistiche”

Comune di Belluno

Immagine archivio biblioteca di Belluno

BELLUNO – La Biblioteca Civica di Belluno propone a partire dal 9 febbraio 2016 un piacevole appuntamento per i martedì pomeriggio: ritorna infatti il “Tè in Biblioteca”, un ciclo di incontri dal titolo Bellunesi e Foresti: storie di migrazioni artistiche. Marta Azzalini e Annalisa Crose accoglieranno, nella sala cappella di Palazzo Crepadona, chiunque voglia scoprire o approfondire argomenti inerenti la storia dell’arte e dell’architettura, sorseggiando un tè in compagnia a partire dalle h.16.30.

Ogni incontro sarà arricchito da una breve visita in centro storico per osservare dal vero le curiosità nascoste dietro le storie narrate.

Martedì 9 febbraio si inizia con il racconto dell’influenza dei rettori veneziani nell’arte cittadina, mentre il giorno 16 il protagonista sarà Giovanni De Min e la sua ricca produzione artistica; si prosegue martedì 23 con l’appuntamento dedicato al pittore Pietro Paoletti e alla sua esperienza romana e si termina il 1 marzo con le architetture di Tullio Lombardo e Filippo Juvara.

Il costo per il singolo incontro è di 5 euro (pagamento della quota alla curatrice al momento dell’incontro), per i minorenni sarà invece gratuito; ogni partecipante riceverà una breve scheda con la bibliografia di riferimento e alcune curiosità inerenti i temi trattati.

E’ necessario iscriversi presso la sede della Biblioteca o scrivendo a biblioteca@comune.belluno.it.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.